Powered by LATTE SANO
Pasticcerie
Pasticcerie Appio Tuscolano / Via Genzano, 64

"La Bottega Storica Savarese", un angolo di Napoli nel cuore dell'Appio Tuscolano

La pasticceria sforna dolci tipici della tradizione campana nella Capitale da oltre sessant'anni ed è fra le finaliste del Contest #aromacipiace - Le pasticcerie di RomaToday

“Vendiamo dolcezza e buonumore. Chi entra arrabbiato, esce col sorriso”. Parola di Irma erede e titolare della Bottega Storica “Savarese” (via Genzano 64) dell’Appio Tuscolano e finalista del contest #aromacipiace – Le pasticcerie di RomaToday

Il locale è un’istituzione della pasticceria napoletana a Roma tanto da ricevere il riconoscimento di Bottega Storica e “Centro dei ricordi dei sapori”. Quando si entra in questo vero e proprio tempio della pasticceria si resta inebriati dal profumo dei dolci e dalle storie di vita delle tre sorelle fondatrici Piera, Pina e Grazia che da oltre 60 anni sfornano dolci nella Capitale. 

Originari della provincia di Salerno, Sieti di Giffoni Sei Casali, le tre sorelle sono ancora in laboratorio e vivono la pasticceria con l’aiuto di due ragazzi onorati di lavorare in questo luogo sacro della pasticceria, e dalla famiglia dai più giovani che sono il collante fra le diverse generazioni.

“Essere in finale per noi vuol dire tanto. Siamo una bottega storica vero ma avere pure una conferma dai social ci inorgoglisce” dichiara Irma che sottolinea come la pasticceria guardi al futuro come una carta per fidelizzare i clienti ma restando ancorata alla tradizione. “Abbiamo portato la pasticceria napoletana a Roma e siamo un punto di riferimento per i napoletani che vivono qui ma anche per i romani che hanno apprezzato i nostri prodotti e i nostri modi, l’accoglienza. Quando vieni qui ti siedi prendi un caffè, un mignon parliamo e poi scegli cosa comprare”.

La pasticceria napoletana è fra le regine d’Italia e il pezzo forte di Savarese è la pastiera, prodotto con cui Savarese si è classificato sul podio del trofeo nazionale: “Si tratta del prodotto più richiesto e noi lo sforniamo tutto l’anno. Usiamo una ricetta classica della tradizione col grano che viene da Giffoni, prima va in ammollo e poi cotto a temperatura lenta. Aggiungiamo la ricotta di pecora e l’estratto di fiori d’arancio che viene usato in poche gocce per dare equilibrio al dolce. E poi la pasta frolla per cui usiamo il burro”.

La pasticceria segue pure la stagionalità e quindi adesso arriva il periodo dei mostaccioli, pasta reale, struffoli e delle nocciole. Irma, maestro tostatore ed esperta nazionale di nocciole, infatti parla di un prodotto unico di Savarese la Torta Tre Nocchie. “Si tratta di un dolce a marchio registrato fatto a strati, con pan di spagna con farina di nocciola con le tre nocciole italiane quella di Piemonte IGP, quella romana Dop e Giffoni IGP. In mezzo ai piani un disco di cioccolato alla nocciola”.

Un angolo di Napoli a Roma dove farsi coccolare fra i profumi, i sapori e la classica calorosa accoglienza campana. Questo è la Bottega Storica Savarese. 

le 3 sorelle Savarese

savarese bottega storica

dolci savarese

la torta tre nocche

la pastiera di savarese

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"La Bottega Storica Savarese", un angolo di Napoli nel cuore dell'Appio Tuscolano
RomaToday è in caricamento