rotate-mobile
Powered by LATTE SANO
Maritozzo
Maritozzo Montesacro / Viale Tirreno

Bar Iacobini, i maritozzi di Montesacro: "l'uvetta il nostro ingrediente per un dolce unico"

Fabio e Anna Rita Iacobini, fratello e sorella, titolari dell'attività aperta nel 1956 sono fra i finalisti del contest ARomaCiPiace - il Maritozzo

“Per noi è un grande risultato. Siamo come la Lazio, in Champions League contro Manchester City, Real Madrid, Bayern Monaco le squadre più grandi”. Lo dicono sorridendo e con orgoglio Fabio e Anna Rita Iacobini titolari del Bar Iacobini (viale Tirreno 61) finalisti del contest ARomacipiace – Il Maritozzo.

Sono due le grandi passioni che uniscono i due fratelli la Lazio e la pasticceria. L’attività è aperta dal 1956 ed è un punto di riferimento per gli amanti del Maritozzo a Montesacro. “Qui faccio tutto io con le mie mani” – ci confida Fabio che sforna oltre all’amato dolce romano, anche cornetti, crostatine, pastiere, tiramisù, crostatine alle visciole “da fare invidia a quelle di Sezze” ci tiene a sottolineare Anna Rita e pizzette “mai abbastanza”. Il pezzo forte della pasticceria è lui: il maritozzo, acquistabile a 2 euro. Nel realizzarlo, la domenica o su ordinazione, Fabio segue l’antica ricetta di famiglia tramandata dal padre e dallo zio, originari di Leonessa e che mossero i primi passi e sfornaro i primi maritozzi a Trastevere. “Utilizzo le uova che ormai in molti non usano più, ben 20 per 4 kg di farina. E ovviamente la panna montana a mano” – dice Fabio che poi ci svela l’ingrediente che rende unico il suo maritozzo. “Io ci metto l’uvetta. Poca ma la metto, è l'ingrediente speciale del nostro prodotto tramandato dalla ricetta di famiglia”.

I lievitati del Bar Iacobini sono apprezzati da tutto il quartiere e non solo. Sono molti anche i clienti vip del locale e soprattutto sono tanti calciatori del passato e del presente della Lazio ad aver assaggiato e gustato il maritozzo. “Pure Ciro Immobile ha mangiato i nostri maritozzi” – confessa Anna Rita, tifosissima laziale come si può notare dal bar tappezzato di autografi, foto e bandiere del squadra biancoceleste. 

Anna Rita è orgogliosa del risultato già raggiunto: “Per noi è un grande risultato essere arrivati a questo punto della competizione. Soprattutto per Fabio, se lo merita tutto questo riconoscimento”. “Siamo felici” – confessa il fratello. “Fa sempre piacere che il proprio lavoro venga riconosciuto. Poi siamo in competizioni con tanti nomi storici. Siamo proprio come la Lazio in Champions League con tante big” – commentano i due che adesso concorreranno nella finalissima del contest. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bar Iacobini, i maritozzi di Montesacro: "l'uvetta il nostro ingrediente per un dolce unico"

RomaToday è in caricamento