rotate-mobile
Powered by LATTE SANO
Gelaterie
Gelaterie Tor Cervara / Via Tiburtina

Il gelato nel cinema

Da Vacanze romane a Shining. In molti capolavori del cinema italiano e internazionale, il gelato viene omaggiato e considerato anche spunto di riflessioni sociali e politiche

William Wiler, Larry Choen, Robert Zemeckis sono solo alcuni dei registi del panorama cinematografico internazionale che hanno voluto omaggiare il gelato nei loro capolavori. Da Forrest Gump a Vacanze Romane, senza dimanticare la simpatia di Bud Spencere e Terence Hill in Pari e dispari. Il gelato da spunto di riflessione e oggetto di dissidi nella storia del cinema. 

VACANZE ROMANE  - La scalinata di Trinità dei Monti, piazza di Spagna sontuosa e imponente, una bella principessa che gusta un gelato. E’ questa una delle scene più famose di quello che può essere considerato uno dei capolavori del cinema italiano, Vacanze Romane. E’ proprio qui che, Audrey Hepburn, sotto lo sguardo interessato di un sexy e impareggiabile Gregory Peck, in una romanità anni ’50, rende omaggio ad uno dei prodotti più conosciuti del made in Italy, il gelato. 

PARI E DISPARI –  “Allora fammene uno misto, ci metti fragola, cioccolato, vaniglia, limone e caffè… Charlie mi raccomando il pistacchio”. Come non sorridere al ricordo di una delle scene più divertenti del film “Pari e dispari”, interpretato dall’intramontabile coppia Bud Spencer e Terence Hill in cui Jhonny continua a chiedere a Charlie di preparargli un gelato al pistacchio, con l’unico gusto quindi che Charlie non ha mentre in sottofondo passa la musica degli Oliver Onions. 

IL GELATO CHE UCCIDE – Un’immagine del gelato diversa rispetto a quella rappresentata come un cibo delizioso di cui grandi e piccoli non possono proprio farne a meno. Due minatori della Georgia scoprono una strana sostanza cremosa. Dopo averla assaggiata la mettono sul mercato con il nome ‘the stuff’, inventando così un nuovo dessert. The stuff però riserva qualche sorpresa,  si impossessa del cervello di chi lo mangia rendendolo uno zombie. E’ questa la trama della pellicola diretta da Larry Choen dove il gelato è assoluto protagonista. 

IL CAIMANO – “E poi lo so, quando lo tiro fuori dal frigo lo devo mangiare tutto, altrimenti si modificano le sostanze nutritive”. E’ Silvio Orlando, nel film Bruno, che visibilmente adirato si sfoga con il gelataio pakistano sull’impossibilità di ricongelare le vaschette di gelato una volta tolte dal freezer. Così il gelato si propone come mezzo necessario nel film  “Il caimano” di Nanni Moretti per avviare riflessioni e pensieri da parte del protagonista. 

FORREST GUMP – “La sola cosa buona quando uno è ferito nel posteriore è il gelato, mi diedero tutto il gelato che volevo”. E’ un bizzarro Tom Hanks nei panni di Forrest Gump nell’omonimo film che racconta la sua vita ai passanti seduti su una panchina. Anche qui, nel film diretto da Robert Zemeckis del 1994, il gelato viene celebrato dal protagonista che lo definisce addirittura ‘la cosa più buona’. 

SHINING – Il gelato non poteva mancare in uno dei capolavori del cinema horror firmato Stanley Kubrick. In una scena del film Shining, il cuoco Dick Allorann offre al piccolo Danny Torrance un gelato. Anche qui, quindi, nel film del 1980 che ha segnato la storia del cinema, un riferimento ad uno dei prodotti più gustosi di sempre.

I GUSTI DEL TERRORE - Dopo aver trascorso gran parte della sua vita in un manicomio criminale perché implicato nell'omicidio di un gelataio, Gregory  giudicato sano di mente inizia a fare il gelataio una volta libero. I ragazzi del quartiere devono fare molta attenzione con lui, perché se hanno commenti negativi sui gusti preparati da lui, Gregory li fa finire nel gusto del giorno. Asso potante quindi del film Ice cream man del 1995 diretto da Paul Norman. 

UN TE’ CON MUSSOLINI – Elsa, miliardaria americana ed ex star di Broadway che di tanto in tanto si reca a Firenze per comprare un quadro per la sua collezione di arte moderna e per flirtare con gli uomini locali, offre un gelato a Luca, il piccolo orfano. Anche nella pellicola di Franco Zeffirelli, “Un tè con Mussolini”, viene celebrato il gelato. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il gelato nel cinema

RomaToday è in caricamento