Mercoledì, 28 Luglio 2021
Il bar

Dieci scene di film girate nei bar di Roma

Sono i Bar di Roma i protagonisti del nuovo contest di #aromacipiace e sarete voi, votando qui, ad eleggere il migliore Bar di Roma, il vostro preferito per la colazione, il pranzo o l'aperitivo

bar-cinema-2
Sono i Bar di Roma  i protagonisti del nuovo contest di #aromacipiace e sarete voi, votando  qui, ad eleggere il migliore Bar di Roma, il vostro preferito per la colazione, il pranzo o l’aperitivo.

Ma molti bar romani sono stati anche location perfette e indimenticabili di film spesso passati alla storia.
Vi ricordate scene di film ambientate in un Bar a Roma?
Noi ne abbiamo trovate 10! Vi ricordiamo che a questo link potete votare il vostro bar preferito dove ogni mattina, ogni giorno, ogni sera, girate le scene della vostra vita.

1. FEBBRE DA CAVALLO – Il sorriso magico al Bar Gran Caffè Roma

Il Bar di Gabriella, la storia fidanzata di Mandrake – Gigi Proietti, è protagonista di molte scene di Febbre da Cavallo. Qui Mandrake, Er Pomata e Felice escogitano ogni espediente per riuscire a fare le loro scommesse ai cavalli.

2. TROPPO FORTE – “Il rapporto col flipper è come un rapporto sessuale”

Tra le tante scene cult del film, quella in cui Oscar Pettinari – Carlo Verdone entra in un bar e si avvicina al flipper per una grande lezione di cinema: "Lavori troppo di polso e usi male l'avambraccio... permetti?”

3. IL VIGILE – “ LA PERNACCHIA INVOLGARISCE CHI LA FA E NON CHI LA RICEVE”

Da disoccupato, al bar riceve solo pernacchie, ma quando Otello Celletti ci – Alberto Sordi torna dopo essere diventato vigile urbano, tutto cambia…

4. LA BANDA DEGLI ONESTI – LA METAFORA DEL CAFFÈ

È in un bar di Roma che  Totò spiega a Peppino la metafora del caffè senza zucchero: Il Signor Lo Turco alle prese con il capitalista e il capitale.

5. ECCE BOMBO - “TE LO MERITI ALBERTO SORDI”

Nanni Moretti viene cacciato dal bar mentre urla la famosa frase, che è diventata l’inno contro il qualunquismo di chi pensa che “rossi e neri siano tutti uguali”.

6. AMICI MIEI – AL BAR NECCHI, LO SCHERZO SOUVENIR D’ITALIE

Guido Necchi protagonista della combriccola di Amici Miei, gestisce con la moglie proprio un bar. Tra le scene ambientate al Bar Necchi, quella del famoso scherzo in cui i 4 si fotografano le parti intime con le macchine fotografiche di un gruppo di turisti ignari.

7. IL TIFOSO L’ARBITRO E IL CALCIATORE – IL BAR FORZA LUPI
 
È un classico della romanità vissuta al bar: le dispute tra romanisti e laziali. Il povero Pippo Franco ne rimane vittima in questo film, dove è diviso tra il padre romanista “sfegatato”, proprietario del  bar Forza Lupi, e la donna che ama, figlia di un accanito lazialotto.

8. CARO DIARIO – IL BALLETTO DI NANNI MORETTI

Ancora Nanni Moretti, questa volta in Caro Diario, ci regala un esilarante balletto in un bar, ammaliato dallo schermo  in bianco nero che manda le immagini di una splendida Silvana Mangano.

9. LA GRANDE BELLEZZA – “CHI SI OCCUPERÀ DI TE, ADESSO?”
 
Tra le scene già divenute cult del premio Oscar La Grande Bellezza quella malinconica in cui Jep – Toni Servillo entra in una bar a Trastevere per comprare le sigarette e andare in bagno. L’espediente  utilizzato dal regista Sorrentino per fotografare un universo tutto romano e indimenticabile.

10. IL TALENTO DI MR RIPLEY

Incursione nel cinema internazionale: tra le location scelte per lo psico-dramma Il Talento di Mr Ripley anche  un bar in Piazza di Spagna.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dieci scene di film girate nei bar di Roma

RomaToday è in caricamento