← Tutte le segnalazioni

Degrado urbano

Torre Angela, la raccolta differenziata in stile AMA

Via Atlante · Torre Angela

A Torre Angela, un paio di settimane fa, abbiamo trovato fuori dal portone un cartello con su scritto quando ci avrebbero consegnato il materiale per la raccolta differenziata e le istruzioni per differenziare. Il giorno X, di pomeriggio. Tutti si chiedevano, "ok, ma a che ora? Dobbiamo farci trovare in casa?". Nessuno poteva saperlo e così siamo rimasti tutti a casa ad aspettare, come quando aspettavamo la famosa nevicata. E il materiale alla fine è stato consegnato, in effetti: quattro piccoli raccoglitori da piazzare in casa. In effetti si tratta di un'evoluzione per Roma, che si trova piuttosto indietro per quanto riguarda la differenziazione dei rifiuti. Tutti pensano a un miglioramento. D'altronde i secchioni di Torre Angela e della periferia in genere sono lasciati al loro destino. Non abbiamo mica i bei secchioni grigi e neri dell'EUR o dei Parioli, noi, essendo cittadini di terza categoria. Noi abbiamo quelli verdi, di venti anni, fa che il più delle volte sono rotti, rovesciati o troppo pieni per poter buttare plastica e carta, oltre a essere a completo appannaggio di chiunque voglia rovistarci dentro con un gancio. Per non parlare poi della raccolta dei rifiuti, che l'AMA pensa bene di effettuare la mattina intorno alla 8. Momento per niente strategico nella vita delle famiglie, con le scuole che aprono e la gente che va al lavoro.

Poi abbiamo capito tutti che la disorganizzazione avrebbe comunque preso il sopravvento. Ci siamo visti recapitare nei condomini quattro secchioni piuttosto grandi "da mantenere all'interno dei portone". I secchioni infatti devono essere irraggiungibili per chi cammina per strada, visto che la responsabilità di quello che ci finisce dentro è del condominio. In questo modo, oltre alla tassa sui rifiuti, molti si vedranno costretti a costruire qualcosa di tasca propria per ospitare i secchioni all'esterno del portone. D'altronde chi si può permettere di tenere il secchione dell'umido nel palazzo, d'inverno o d'estate? E allora avanti, oltre alla tassa sui rifiuti e ai servizi di raccolta, quest'anno ci toccherà pagare qualcosa per ospitare i nostri nuovi figli: i secchioni dell'immondizia. Con buona pace di tutti quelli che in questa parte di mondo già vive in condizioni precarie e disagiate. E in attesa che qualcuno, tipo Report, ci mostri dove vanno a finire i rifiuti che tanto ci sforzeremo (giustamente, sia chiaro) di dividere dentro casa, carezzando le teste dei nostri figli e fingendo che anche da noi, finalmente, tutto ha preso a funzionare.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (3)

  • io non concordo affatto su tutto cio' che avete scritto,innanzi tutto la distribuzione e' avvenuta in modo corretto si sono rispettate le date di consegna e i ragazzi sono stati molto esaustivi nello spiegare l'utilizzo del kit per la raccolta differenziata. Al contrario il un buon 50%delle persone era infastidito del fatto di dover portare 4 secchi in casa,che pero' non volevano i bidoni nel cortile, ma neanche i secchioni su strada, e tantomeno una discarica vicino casa, insomma non ci sta bene niente..per quanto riguarda l'articolo che parla di orari di consegna,sulle locandine affisse su ogni portone, c'era scritto il giorno tot dalle 15,00 alle 20,00,quindi non si aspettava la fatidica nevicata.Infine volevo dirvi che i secchioni di torre angela sono uguali a quelli dei parioli dentro c'e' monezza,e quindi invece di scrivere XXXYXYate ripetute ormai da anni incominciate a segnalare chi butta la roba nei secchi altrui o fa il proprio comodo,perche' quello che ci fa spendere piu' soldi di tasse e' sempre lui

  • Concordo in pieno.

  • Per non parlare poi del fatto che l'AMA comunica che la raccolta differenziata inizierà in un dato giorno (con tanto di calendario) e poi ... non succede, ma del resto non ci stupiamo, infatti nessuno ha detto niente continuiamo a buttare le cose come prima nei cassonetti fino a che un bel giorno questi scompariranno (forse); quando? e chi lo sa, effetto sorpresa!

Segnalazioni popolari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento