← Tutte le segnalazioni

Meteo

Il quartiere Stagni di Ostia da ieri complemente allagato

Via Amedeo Maiuri · Ostia

A Stagni di Ostia da ieri mattina la situazione è questa. Nonostante le innumerevoli telefonate ai vari enti per i piano terra allagati, nessuno è venuto a prestare soccorsi. Alla domanda se almeno funzionassero le pompe idrovore con incertezza rispondevano di stare tranquilli, apprendendo che soltanto adesso avrebbero attivato le due pompe di zona. Chi ci ripagherà i danni di questa superficialità? Come sempre nessuno!

Alberto-Tiziana Stancato-De Luca

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • Uno dei problemi principali, sono gli argini del collettore primario ed i canalotti di scolo. Purtroppo, finchè non ci sarà una politica seria (anche a livello locale, ovvero di comitato di quartiere), il problema sarà sempre lo stesso. L'ottimo, sarebbe potenziare le idrovore ed intubare il collettore primario... In ogni caso, buona parte del problema si potrebbe risolvere anche con l'intubamento dei soli canalotti di raccolta, e con la realizzazione delle caditoie sulle traverse. Logicamente, dopo aver sistemato l'impietoso sistema fognario ed dopo l'innalzamento gli argini del collettore primario. Faccio un'osservazione: possibile che a distanza di 144 anni (ovvero quando realizzarono gli argini del Tevere a Roma), le Amministrazioni Capitoline che si sono alternate non hanno ancora capito?!?Nell'immediato, PROPONGO A TUTTI I CITTADINI DI EFFETTUARE UNA RICHIESTA DI RIMBORSO DELLA TARES!!! Così vediamo se i servizi ce li forniscono!!!

  • Uno dei problemi principali, sono gli argini del collettore primario ed i canalotti di scolo. Purtroppo, finchè non ci sarà una politica seria (anche a livello locale, ovvero di comitato di quartiere), il problema sarà sempre lo stesso. L'ottimo, sarebbe potenziare le idrovore ed intubare il collettore primario... In ogni caso, buona parte del problema si potrebbe risolvere anche con l'intubamento dei soli canalotti di raccolta, e con la realizzazione delle caditoie sulle traverse. Logicamente, dopo aver sistemato l'impietoso sistema fognario ed dopo l'innalzamento gli argini del collettore primario. Faccio un'osservazione: possibile che a distanza di 144 anni (ovvero quando realizzarono gli argini del Tevere a Roma), le Amministrazioni Capitoline che si sono alternate non hanno ancora capito?!?Nell'immediato, PROPONGO A TUTTI I CITTADINI DI EFFETTUARE UNA RICHIESTA DI RIMBORSO DELLA TARES!!! Così vediamo se i servizi ce li forniscono!!!

Segnalazioni popolari

Torna su
RomaToday è in caricamento