social

Regali indesiderati, ecco come riciclarli

Capita a tutti, a Natale, di ricevere regali che non piacciono. Ecco come riciclarli con creatività, regalandoli o rivendendoli

Natale passato, doni scambiati e arrivano puntuali i regali indesiderati. Solo ai più fortunati, infatti, capita di scartare tutti pacchetti dal contenuto di proprio gusto. Regali utili, belli, necessari, azzeccati. Ai più, invece, succede di ricevere qualcosa di inutile, brutto, di cattivo gusto, destinato a finire in quel cassetto, in quell'angolo dimenticato della casa.

Cosa fare con i regali indesiderati

Ma anche i regali indesiderati possono trovare una utilità, una seconda vita, magari con un nuovo proprietario. Riciclare i regali indesiderati si può, e persino con stile. Le persone più creative potrebbero armarsi di fantasia e dare una seconda opportunità a quel capo, a quell'oggetto, a quel soprammobile:

- una sciarpa non di proprio gusto potrebbe trasformarsi in una borsa o in una fodera per cuscino
- una candela esteticamente brutta potrebbe essere inglobata in una lanterna o in un centrotavola

E, con un po' di creatività, anche l'oggetto più brutto potrebbe trasformarsi in un regalo gradito.

Regalare e rivendere i regali indesiderati

L'opzione 2 - che è anche la più frequente - è quella di riciclare, regalando o rivendendo i regali indesiderati. Non fatevi prendere dai sensi di colpa, il motto è: meglio utilizzato (da qualcun altro) che dimenticato. Se volete regalare un regalo riciclato, fatelo con stile e nessuno se ne accorgerà. Se volete rivenderlo, invece, avete diverse strade per poterlo fare.

Online esistono svariati siti di compravendita di usato, da più famoso ebay ai gruppi social nati proprio con questo intento. In alternativa esistono i famosi mercatini dell'usato ai quali potrete rivolgervi per dare nuova vita a quell'oggetto indesiderato. 

Fare beneficenza

Ricordatevi, inoltre, che potreste sempre donare in beneficenza quegli oggetti, quei capi di abbigliamento, quei prodotti ricevuti, nuovi e mai utilizzati. Centri dedicati nella vostra città, così come parrocchie e associazioni, saranno disponibili a ricevere doni da porgere a persone meno fortunate.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Regali indesiderati, ecco come riciclarli

RomaToday è in caricamento