Scuole, termosifoni accesi anche durante le vacanze di Natale

Riscaldamenti in funzione anche con le scuole chiuse. Il provvedimento preso dalla Città Metropolitana per tutti gli istituti superiori. Zotta (M5s): "Così evitiamo disservizi legati al blocco delle caldaie"

Aule riscaldate anche durante la pausa natalizia. La Città Metropolitana ha deciso che la ripresa delle attività nelle scuole di Roma e provincia avverrà senza inconvenienti legati al raffreddamento dei plessi scolastici.

Termosifoni accesi 4 ore al giorno

La decisione, comunicata da Maria Teresa Zotta (M5s), vicesindaca della Città Metropolitana, riguarda solo le scuole superiori. “Abbiamo preso questa decisione, per evitare spiacevoli inconvenienti alla ripresa delle lezioni – ha dichiara Zotta – e quindi dal 23 dicembre, per tutti i giorni feriali, esclusi i giorni festivi, saranno garantite quattro ore di riscaldamento nelle scuole superiori di competenza dell’Ente metropolitano”.

Prevenire il blocco delle caldaie

La scelta di tenere i termosifoni accesi, nasce per evitare criticità emerse e denunciate negli anni passati. Nel 2019, alla ripresa delle lezioni, il 25% delle scuole era rimasta al freddo,  aveva denunciato il Mario Rusconi, presidente dell'Associazione Nazionale Presidi del Lazio. Memore dei problemi vissuti nell'anno trascorso,  lavicesindaca della Città Metropolitana ha deciso di puntare sulla prevenzione. Infatti la decisione, ha ammesso la stessa Zontta, è dovuta alla necessità di “ evitare disservizi che potrebbero causare blocchi di caldaie” cosa che finirebbe per causare, al rientro delle vacanze, l’abbassamento della temperatura prevista per legge.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il monitoraggio promesso

Il provvedimento che la numero due della Città Metropolitana ha annunciato, si accompagna ad un’altra iniziativa. Saranno inoltre monitorati gli Istituti scolastici - si è premurata di far sapere Teresa Zotta - soprattutto per avere informazioni sullo stato di funzionamento degli impianti termici, al fine d’essere pronti nell’eventualità di un blocco o altro problema”. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Roma, la mappa del contagio di ottobre: 47 quartieri con più di cento casi

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • La marcia 'nera' su Roma, l'ultra destra sfida il coprifuoco. La Questura: "Nessun preavviso per il corteo"

  • Paura a Gregorio VII, a fuoco un autobus: esplosioni e colonna di fumo nero sulla zona

  • Coprifuoco a Roma e nel Lazio, ecco l'ordinanza: autocertificazione per spostamenti da mezzanotte alle 5

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento