Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Roberta Capua al "punto luce" di Save the Children: "Firmate contro la povertà educativa"

L'attrice italiana in visita nella struttura di Torre Maura promuove l'iniziativa della onlus per contrastare la povertà educativa e aiutare i bimbi più svantaggiati

 

Dall’avvio della campagna Illuminiamo il futuro, nel maggio 2014, Save the Children ha attivato su tutto il territorio nazionale 23 Punti Luce, spazi ad alta densità educativa, che sorgono nei quartieri e nelle periferie maggiormente svantaggiate delle città, per offrire opportunità formative ed educative gratuite a bambini e ragazzi tra i 6 e i 17 anni. 

Il dossier con i numeri del Lazio

Nella Capitale si trovano nei quartiere di Torre Maura e Ponte di Nona. Nel Punto Luce di Torre Maura, inaugurato nel 2015, finora 2.100 bambini e ragazzi hanno usufruito delle diverse attività, tra cui sostegno allo studio, laboratori artistici e musicali, promozione della lettura, accesso alle nuove tecnologie, gioco e attività motorie; nel 2017 sono stati inoltre coinvolti 160 genitori. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
RomaToday è in caricamento