Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Scuola

Libri e corredo scolastico, a Roma salasso in centro: +20% rispetto alla media nazionale

Si risparmia in periferia. Ecco l'indagine di Federconsumatori Lazio

A Roma scuola più cara al centro che in periferia. E' quanto emerge da uno studio condotto da Federconsumatori Lazio, in collaborazione con l’OFR Lazio (Osservatorio Federconsumatori Regionale Lazio), che ha svolto la consueta indagine sul caro libri e corredo scolastico alla vigilia della riapertura delle scuole. 


1000 per libri e corredo scolastico

"Quanto emerge dalla nostra indagine – afferma Stefano Monticelli Presidente di Federconsumatori Lazio – è una sostanziale uguaglianza con la media nazionale già presentata da Federconsumatori Nazionale: ci troviamo infatti con una spesa media per figlio a famiglia pari a circa 518,00 euro per il corredo scolastico e per circa 460 euro per libri e dizionari. Dobbiamo sottolineare però alcune differenze importanti tipiche della nostra regione. Roma, infatti, per la sua particolare caratteristica di città metropolitana più grande d’Italia si differenzia sensibilmente nel suo territorio per costi e scontistica di vario genere".


I costi su Roma 

I costi per Roma che si caratterizzano per queste peculiarità: il centro storico di Roma (municipi I-II) presenta dei rincari con una media superiore del 20% rispetto alla media nazionale. Secondo Federconsumatori alla base di ciò l'impossibilità di poter usufruire di centri commerciali o negozi di forniture generiche che diano la possibilità di fare acquisti a basso costo. "In questi due municipi", prosegue l'associazione, "si avrà invece maggiore possibilità di poter acquistare materiale di alto valore artigianale e di alta qualità con più facilità che nel resto della capitale d’Italia". Al contrario la periferia di Roma, per chi voglia risparmiare, offre frequenti possibilità di scendere anche oltre il 15 percento rispetto alla media nazionale. La provincia, vastissima, di Roma capitale si presenta a “macchia di leopardo”: zone come i Castelli Romani si attestano nella media nazionale mentre l’area di Roma est rimane al di sotto della media con una spesa a famiglia pari a circa 495 euro.

tabella_costi_caro_scuola-2


Roma Capitale dell'e-commerce

Roma è anche la capitale dell’e-commerce. Monticelli sottolinea che "attraverso questo canale è possibile arrivare a spendere anche il 30-40% in meno rispetto ai costi che si vanno ad affrontare nei negozi tradizionali. Inoltre a Roma è fiorente e ben strutturata la rete dell’usato e dello scambio con la quale è possibile trovare oggetti di ottimo stato e/o particolari, anche fuori dal commercio di massa".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Libri e corredo scolastico, a Roma salasso in centro: +20% rispetto alla media nazionale

RomaToday è in caricamento