Salute Via Cupa dei Marmi

All'ospedale di Anzio un nuovo reparto per fronteggiare l'emergenza. D'Amato: "Obiettivo primario la vaccinazione"

Il nuovo reparto servirà per assistere i pazienti Covid durante l'emergenza e successivamente potrà ospitare 23 posti letto di aree chirurgiche

Continua l'impegno delle strutture sanitarie nella lotta al Coronavirus. Un nuovo reparto di Medicina d'urgenza Covid è stato inaugurato presso l'ospedale di Anzio, alla presenza dell'assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D'Amato, e del direttore generale della Asl Roma 6, Narciso Mostarda. Il reparto composto da 20 posti letto è dotato di filtri in ingresso e uscita, videosorveglianza per i pazienti, pressione negativa degli ambienti e spazi tecnici per la separazione dei percorsi. Grazie a questo nuovo reparto i posti letto Covid arrivano a 25 sommando anche i 5 già presenti nel pronto soccorso.

"Oggi inauguriamo un reparto che sarà utile nel contrasto alla pandemia- ha commentato l'assessore D'Amato al termine della visita- Voglio ringraziare l'azienda e i nostri operatori sanitari per il loro spirito di abnegazione nel contrasto al Covid. Noi oggi siamo in una fase che vede come obiettivo primario la vaccinazione e il raggiungimento dell'immunità di gregge e per ottenere questo obiettivo abbiamo bisogno rapidamente di un alto numero di vaccini, noi siamo pronti".

La necessità dettata dall'attuale situazione pandemica "ha trovato pronta risposta nella nostra azienda- ha dichiarato il direttore generale Mostarda- che con l'apertura tempestiva del reparto Covid di Anzio ha testimoniato nuovamente la sua capacità e flessibilità organizzativa nella gestione della rimodulazione dei propri servizi". Soddisfatto anche Ciriaco Consolante, direttore sanitario dell'ospedale di Anzio, che ha sottolineato come "questo reparto è dedicato a pazienti covid durante questa emergenza, ma successivamente potremo utilizzarlo per 23 posti letto di aree chirurgiche".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

All'ospedale di Anzio un nuovo reparto per fronteggiare l'emergenza. D'Amato: "Obiettivo primario la vaccinazione"

RomaToday è in caricamento