Le scuole di Roma partecipano all’ evento "Tennis e Friends"

Circa 2.000 ragazzi al Foro Italico durante la mattinata di venerdì 11 0ttobre per dedicarsi allo sport in previsione di un futuro pieno di salute.

Tutto pronto per la nona edizione di "TENNIS & FRIENDS - Salute e Sport -  Sport è Salute", uno dei più importanti eventi sociali nell’ambito della prevenzione in Italia. Confermato per il secondo anno l’impegno di diffusione del messaggio in favore dei giovani; venerdì 11 ottobre, la manifestazione accoglierà le scuole di ogni ordine e grado del territorio della Regione Lazio, con attività ludico ricreative, alternate a momenti di dibattito dedicati alla lotta contro il bullismo e alla corretta alimentazione. Inoltre sabato 12 e domenica 13 ottobre, dalle 10:00 alle 18:00 torna al Foro Italico di Roma, il weekend interamente dedicato alla salute, con lo scopo di promuovere un corretto stile di vita, una diagnosi precoce e permettere a tutti i cittadini di effettuare check-up gratuiti e visite specialistiche

Il villaggio della salute e dello sport

L’ambiente accogliente del Villaggio della Salute, un rinnovato Villaggio dello Sport, con la presenza di personaggi del mondo della cultura, dello sport e dello spettacolo impegnati nel Torneo Tennis Celebrity, sono gli elementi che permettono di intrattenere il pubblico in attesa di effettuare il proprio check-up gratuito. I giovani i principali protagonisti dell’evento che stamane, per la seconda volta nelle edizioni di “Tennis e Friends” attraverso la partecipazione delle scuole si sono resi protagonisti, partecipando alle attività sportive proposte dall’ evento. L’importanza del coinvolgimento dei giovani è un chiaro segnale di come la vera cura sia la prevenzione, che non  riguarda soltanto un investimento medico ma soprattutto un investimento culturale per il paese. Tra i tanti testimonial che sono stati invitati Lorella Cuccarini, Rosario Fiorello, Maria Grazia Cucinotta, Albano Carrisi, Maria De Filippi, Milly Carlucci, Beppe Fiorello, Carlo Verdone e Enrico Brignano

Dati di crescita e sviluppo

Salute, Sport, Solidarietà, Sostenibilità e Spettacolo sono le parole chiave che sintetizzano lo spirito di questo evento che ha già interessato Roma e Napoli e si propone a breve di raggiungere anche altre città e regioni italiane. I numeri di Tennis & Friends evidenziano l’importanza della manifestazione: la crescita è pari a oltre il 15% ogni anno. Complessivamente 256.000 visitatori hanno avuto l’opportunità di vivere la manifestazione apprendendone gli obiettivi; 74.128 persone hanno effettuato i check-up gratuiti, di cui oltre 6.200 i pazienti che sono stati richiamati per ulteriori accertamenti e cure farmacologiche nell’ambito del Servizio Sanitario Nazionale.

L’ideatore dell’evento

Oltre ad essere medico e presidente di “Tennis e Friends”, Giorgio Meneschincheri è anche l’ideatore di questa manifestazione. “Nove anni fa cominciammo solo con l’allestimento di due campi da Tennis e una tenda di accoglienza. Con il tempo siamo riusciti a progredire grazie ad un grande impegno da parte di tutti e da quella che fu una simpatica collaborazione con due miei amici. Paolo Bonolis e Rosario Fiorello che mi diedero una mano a promuovere l’evento. In realtà l’idea mi venne mentre curavo una paziente gravida, alla quale le fu diagnosticato un tumore alla tiroide. Capii quanto fosse importante il concetto di prevenzione in prospettiva al metodo di cura della malattia. Questo mi ha spinto a fare qualcosa in modo da esortare le persone a controllarsi. Una cosa non così facile da fare, perché la paura blocca e non esorta le persone a conoscere il proprio stato di salute.  Occorreva trasformare la paura e l’ unico modo per farlo era cercare di creare un evento che avesse una forte connessione con il concetto di benessere, inteso a livello psicofisico e non causato solo dalla pratica sportiva. Cercare di spingere tutte le persone alla prevenzione. La formula dell’ evento come aggregazione disinibisce le persone placando le proprie paure e nel contesto che si viene a creare, la gente affronta i controlli per le prevenzione con una consapevolezza più entusiasmante. All’ inizio come detto abbiamo cominciato con una sola tenda che ospitava le visite, adesso siamo arrivati a 20.000 metri quadrati e da 3 postazioni ci siamo allargati a 104. Le postazioni ecografiche sono 49 di cui 26 specialistiche

Le 26 postazioni specialistiche

Il pubblico potrà effettuare check-up gratuiti in 26 aree specialistiche (Alimentazione, Allergologia, Angiologia, Cancer Center Colon Retto e Pancreas, Cardiologia, Dermatologia, Diabete e Colesterolo, Endocrinologia, Endometriosi, Gastroenterologia, Ginecologia, Ipertensione, Medicina dello Sport, Medicina Generale, Oculistica, Odontoiatria, Ortopedia, Otorinolaringoiatria, Pediatria, Pneumologia, Psicologia, Reumatologia e Osteoporosi, Senologia, Urologia, Vascolare) ripartite in 104 postazioni di cui 49 postazioni

Gli ospedali coinvolti in “Tennis e Friends”

Presente anche quest’anno CONI SportLab, con una divisione dedicata alla Medicina Sportiva; si rinnova l’area della Regione Lazio e della ASL Roma 1 che interverranno con punti di prevenzione per la salute della donna e del bambino, l’alimentazione e il movimento, percorso nascite e la somministrazione di vaccinazioni, ai quali si aggiunge un’area informativa per la divulgazione dei programmi regionali di prevenzione. Tennis & Friends, nata grazie alla collaborazione con la Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS che non ha mai fatto mancare il suo sostegno, è per la prima volta affiancato da aziende sanitarie del territorio: l’Ospedale San Pietro Fatebenefratelli, l’Ospedale Cristo Re, l’Ospedale San Carlo di Nancy. Nell’area sanitaria, con un punto informativo e di screening gratuito, anche il Consorzio Universitario Humanitas, in collaborazione con l’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma e LUMSA, con il progetto Childrenitalia, Villa Betania, Villa Tiberia Hospital, SIU – Società Italiana di Utologia e SIGOSocietà Italiana di Ginecologia e Ostetricia

Il sostegno delle istituzioni ai giovani

La manifestazione è sostenuta dalle massime istituzioni: Presidenza del Consiglio dei Ministri, Ministero della Difesa, Ministero dell’Istruzione Università e Ricerca, Ministero della Salute, Polizia di Stato, Guardia di Finanza, Regione Lazio, Roma Capitale, CONI, Sport e Salute S.p.A., Istituto di Credito Sportivo e le maggiori Federazioni Sportive. “Anche quest’anno la Regione Lazio ha deciso di sostenere Tennis & Friends, un’iniziativa che promuove in modo intelligente la cultura della prevenzione e che spiega come lo sport ci aiuti ad avere uno stile di vita più sano a qualsiasi età”, dichiara Nicola Zingaretti. Virginia Raggi, Sindaca di Roma si mostra solidale dichiarando, "Roma e il Foro Italico saranno ancora una volta teatro di un evento che coniuga sport e prevenzione. Tennis & Friends è una manifestazione entrata ormai nel cuore di tanti romani, sportivi e appassionati, che richiama l’attenzione sugli stili di vita sani, sull’importanza di una corretta alimentazione, del movimento e della diagnosi precoce. Una festa che si trasforma in un’occasione per check-up gratuiti rivolti a tutti. Anche le scuole romane saranno protagoniste della campagna di sensibilizzazione. E’ un obiettivo che ci sta a cuore come amministrazione. È fondamentale portare il messaggio della salute e di comportamenti corretti ad alunni e studentI

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La prevenzione un impegno anche per le Forze Armate

Prezioso è il rinnovato supporto della Polizia di Stato e della Guardia di Finanza che permetteranno al pubblico di effettuare screening gratuiti con la propria equipe medica e daranno vita al villaggio con le loro attività istituzionali. Inoltre, la nona Edizione vede la nascita di un’importante collaborazione con il Ministero della Difesa che, per la prima volta, parteciperà con personale medico-infermieristico dell’Esercito Italiano, Marina Militare, Aeronautica Militare e Arma dei Carabinieri per ampliare le attività cliniche fruibili dal pubblico presso l’Area Sanitaria Interforze. A permettere lo svolgimento delle visite mediche gratuite presso il Villaggio della Salute anche i volontari della Croce Rossa Italiana e dell’Unione Nazionale Italiana Trasporto Ammalati a Lourdes e Santuari Internazionali (UNITALSI)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a Roma 19 nuovi contagiati: sono 3826 gli attuali positivi nel Lazio

  • Coronavirus, 20 nuovi contagi tra Roma e provincia: 3786 gli attuali casi positivi nel Lazio

  • Coronavirus, a Roma 16 nuovi contagiati: nel Lazio sono 3786 gli attuali casi positivi

  • Coronavirus, a Roma 10 nuovi contagi: sono 3635 gli attuali casi positivi nel Lazio

  • Omicidio suicidio a Roma: uccide la moglie e si spara dopo aver ferito il figlio

  • Coronavirus, a Roma 15 nuovi contagiati: sono 3637 gli attuali casi positivi nel Lazio

Torna su
RomaToday è in caricamento