Sabato, 31 Luglio 2021
RomaToday

Infermiera uccisa: ritrovati resti ossei vicino Roma

Maria Teresa Dell'Unto era scomparsa nel marzo 2001. A seguito di indagini si è scoperto che la donna è stata in realtà uccisa quella mattina stessa ed il suo corpo occultato dal suo assassino, Angelo Stazzi

Nella mattinata di ieri personale della Squadra Mobile della Questura ha rinvenuto vicino Roma dei resti ossei verosimilmente attribuibili a Maria Teresa Dell'Unto, scomparsa il 29 marzo 2001. All'attività di scavo ha partecipato personale della Polizia Scientifica e della Protezione Civile.

Le indagini, condotte dall'Unità Delitti Insoluti della Squadra Mobile romana e coordinate dal Pubblico Ministero dr. Pietro Saviotti, avevano condotto, lo scorso 29 ottobre, all'arresto di Angelo Stazzi, infermiere di 64 anni, accusato di omicidio ed occultamento di  cadavere.

Il rinvenimento odierno consente di concludere positivamente un'indagine avviata lo scorso febbraio. Con l'arresto di Angelo Stazzi ed il rinvenimento dei resti di Maria Teresa Dell'Unto sono quattro i casi di omicidio risolti dall'unità Cold Case della Squadra Mobile di Roma.


Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Infermiera uccisa: ritrovati resti ossei vicino Roma

RomaToday è in caricamento