Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Politica

Tariffe Ztl, nuova bocciatura del Tar. Meleo: "Cambieremo le carte in tavola"

L'assessora alla Mobilità l'ha comunicato con un post su Facebook: "Possiamo tranquillamente parlare di pastrocchio e incapacità del Pd"

L'amministrazione Raggi rimodulerà i costi per l'accesso alla zona a traffico limitato. La decisione, comunicata ieri dall'assessora alla Mobilità Linda Meleo sulla sua pagina Facebook, arriva dopo la sentenza del Tar che ha di fatto bocciato l'impianto tariffario per l'ingresso ai varchi elettronici che era stato varato dalla precedente amministrazione Marino. 

I giudici, come riportato ieri da Repubblica che ha diffuso la notizia, parlano di "illogicità" dal momento che il pass annuale per transito e sosta costa cinque volte meno di quello per il solo transito, 216 euro contro 1016 euro. E' così che, riporta ancora il quotidiano, su 15.078 contrassegni, solo 42 sono per il solo transito. Anche i residenti che possiedono un parcheggio privato sarebbero quindi invogliati ad acquistare la scelta più economica, quella che mette a disposizione anche gli stalli pubblici, preziosi in un centro sempre congestionato come quello della Capitale. Una vita travagliata, quella della delibera di aumento delle tariffe di accesso alla Ztl, dal momento che già nel marzo del 2015 aveva ricevuto un primo stop dal Tar. 

L'assessora Meleo attacca: "Sulle tariffe delle Ztl in centro possiamo tranquillamente parlare di pastrocchio e incapacità del Pd. La sentenza del Tar di ieri che boccia la delibera sull'impianto tariffario per l'ingresso ai varchi elettronici dell'epoca Marino, è l'ennesima dimostrazione del caos creato dalla vecchia Amministrazione" ha scritto in una nota. 

"I costi per il transito nella zona a traffico limitato devono essere rimodulati per garantire nel concreto una corretta politica di mobilità. Ora attendiamo i rilievi del Tar per rivedere le politiche delle tariffe e, una volta lette le motivazioni, valuteremo come procedere. Nostra intenzione è comunque cambiare le carte in tavola. L'impegno a oggi è quello di riscrivere una nuova delibera per rimodulare le tariffe, insieme al Dipartimento Mobilità e Trasporti e all'aiuto di Roma Servizi per la Mobilità".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tariffe Ztl, nuova bocciatura del Tar. Meleo: "Cambieremo le carte in tavola"

RomaToday è in caricamento