menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La Regione tenta la svolta green: le sei mosse di Zingaretti per un Lazio più verde

Asfalto a zero impatto ambientale, raccoglitori nelle spiagge per la plastica e piatti di ceramica negli ospedali. La Regione prosegue nel percorso "plastic free" con una strategia green articolata in sei mosse

Ospedali senza porzioni monouso. Spiagge e acque libere da rifiuti plastici. Incentivi alla mobilità sostenibile. La Giunta Zingaretti ha deciso di dare una svolta green alla Regione Lazio. Per farlo, ha impostato una stretegia composta di sei azioni. 

No ai piatti usa e getta negli ospedali

Per l'erogazione dei 25mila pasti che ogni anno vengono serviti negli ospedali pubblici, il servizio sanitario del Lazio non utilizzerà più piatti di plastica monouso. Ai degenti saranno portate le pietanze come a casa, ovvero in piatti di ceramica. Un'operazione tutt'altro che banale perchè, attualmente, per questo genere di servizio vngono consumate 250 tonnellate l'anno di plastica. E come fanno notare dagli uffici della presidenza "con la plastica risparmiata si potrebbe coprire la distanza in km tra Roma e Londra".

Asfalto green

La seconda mossa prevede di proseguire con gli interventi di manutenzione stradale realizzati con "asfalto green derivante dal riciclo di materiali". In tal senso il progetto pilota è rappresentato dalla Via Nettunense, per il cui rifacimento dal km0 al km 37, è appena stata avviata l'apposita gara. L'obiettivo fissato dalla Regione, in questo caso, è di "realizzare "oltre 6 milioni di metri quadrati di strade green".

La salvaguardia del mare

Le iniziative che s'inscrivono nel solco delle campagne "Lazio Plastic Free" sono anche altre. E sposano il tema della riduzione dei rifiuti con quello della salvaguardia del mare. E' stato infatti promesso l'acquisto di raccoglitori per sigarette e plastica per tutti i comuni costieri, che potranno così posizionarlo sulle spiagge. Nel frattempo grazie al protocollo di intesa con Corepla e Arpa, prosegue la raccolta di plastica effettuata durante le operazioni di pesca. L'obiettivo, in questo caso è di "raccogliere in un anno almeno 60 tonnellate di plastica".

Scuole e mobilità sostenibile

Per le campagne incentrate sui temi dell'ambiente il Lazio ha deciso di investire 2 milioni di euro. Ne beneficeranno gli studenti iscritti all'anno scolastico 2019-2020. Ci sono anche delle iniziative per incentivare la mobilità sostenibile, attraverso il finanziamento di un programma di distribuzione di paline per la ricarica. In parallelto è stato avviato un programma di punti di ricarica (circa 2.500 entro il 2022) in aree di particolare interesse naturalistico e paesaggistico, per promuovere forme e cultura di turismo ecosostenibile. 

La svolta green

Non c'è quindi solo la campagna Plastic  Free associata alla promozione dei contratti di fiume. Il lazio infatti, con l'eliminazione della plastica monouso nella ristoraizione ospedaliere, con l'asfalto green e le paline elettriche si compie "un passo in avanti molto importante verso l'idea di un modello di sostenibilita' di una grande Regione come il Lazio con tre grandi scelte- ha sottolineato Zingaretti- Questo e' il modo di cambiare: creare lavoro e riaccendere i motori di uno sviluppo possibile in Italia". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Notizie

Blocco traffico a Roma: domenica 24 gennaio niente auto nella fascia verde

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    "Fa er provola", perché si dice così?

  • De Magna e beve

    12 "vizi" artigianali: nuovo regno del tiramisù apre a Roma

  • De Magna e beve

    Dove mangiare i 5 supplì più buoni di Roma, rigorosamente "al telefono"

Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento