Rifiuti, Zingaretti torna all'attacco: "Il problema è di Roma che non fa gli impianti"

Le parole del governatore del Lazio sulla questione rifiuti. Dopo giorni di silenzio, torna ad attaccare il Campidoglio

Nicola Zingaretti e Virginia Raggi (immagine d'archivio)

"Il problema non è del Lazio, è di Roma". Dopo giorni di silenzio, forse conseguenza dal nuovo accordo di governo giallorosso, Nicola Zingaretti torna all'attacco. A Centocittà programma di Rai Radio1, sulla questione rifiuti, il governatore del Lazio, sembra dire: noi abbiamo fatto la nostra parte per la Capitale. "L'ordinanza regionale ha salvato la città da un'emergenza sanitaria - dichiara - noi stiamo andando avanti ma Roma che non fa gli impianti è sempre in bilico". Già, mentre scriviamo infatti, il quadro sul fronte della raccolta è pessimo, anticamera dell'ennesima crisi che rischia di colpire la città nei prossimi giorni. 

Il problema è sul trattamento e smaltimento dell'immondizia. Questa settimana, secondo dati forniti da Ama e rilanciati dalla sindaca Raggi, sono rimaste a terra circa 500 tonnellate di immondizia, più mille della settimana precedente. Se infatti l'ordinanza regionale impone agli operatori privati di accogliere tutte le quantità richieste dalla Capitale, basta un impianto Tmb in manutenzione perché centinaia di tonnellate di rifiuti restino per le strade della città.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Senza contare che la stessa ordinanza ha dato una serie di prescrizioni alla municipalizzata comunale che non sono state rispettate. Dai centri di trasbordo municipale, ancora da avviare, ai contratti con altre regioni ancora da chiudere, ai bilanci 2017 e 2018 ancora da approvare. "Roma è una città che vive sulla solidarietà degli altri comuni, non solo del Lazio, con costi troppo alti" continua Zingaretti. Nel piano rifiuti regionale, licenziato dalla giunta ad agosto, si impone infatti alla Capitale di dotarsi di una discarica di servizio, per raggiungere l'autonomia di gestione nel ciclo. Un progetto che il Campidoglio grillino osteggia da sempre. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roma, la mappa del contagio di luglio: i quartieri dove ci sono stati più casi

  • Case Ater all’asta: da Garbatella a Trionfale 18 immobili finiscono sul mercato

  • Coronavirus, 9 nuovi casi a Roma. Tutti i dati dalle Asl del primo agosto

  • Coronavirus, a Roma nove nuovi casi: sono 18 in totale nel Lazio. I dati Asl del 6 agosto

  • Meteo Roma e Lazio, allerta maltempo da oggi e per le prossime 24 ore

  • Coronavirus, a Roma nove nuovi casi: sono 15 in totale nel Lazio. I dati Asl del 3 agosto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento