Politica

Zingaretti: "Mi ricandido nel 2018. Ora stati generali del centrosinistra"

Così il governatore del Lazio a margine di un sopralluogo ad Amatrice

"È il tempo di prepararci politicamente alle elezioni del 2018.  Io ci sarò e farò la mia parte candidandomi con la coscienza di aver fatto tutto il possibile per cambiare la nostra regione". Lo ha dichiarato il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti a margine di un sopralluogo ad Amatrice. 

"Propongo che dopo l'estate si dia vita agli stati generali del centrosinistra del Lazio. Siamo una coalizione larga, dobbiamo confermare una coalizione larga e vincente che raccolga, non solo le forze politiche del centrosinistra, ma quella miriade immensa di forze che già, quattro anni fa ci fece vincere. Forze - ha spiegato - fatte di associazioni, di gruppi, di società civile, di tanti sindaci che, in questi anni, sono state eletti con le liste civiche e sono un patrimonio immenso".

E ancora ha aggiunto: "Gli stati generali del centrosinistra saranno, dunque, l'occasione per prepararci alla nuova vittoria. Io ci sarò, farò la mia parte, mi candiderò con la coscienza di aver fatto davvero tutto per cambiare la nostra regione. Non dimentichiamoci mai che nel Lazio c'è la più grande coalizione del centrosinistra in Italia e che ha vinto 4 anni fa e tornerà a vincere nel 2018".

Il governatore ha poi ricordato i successi ottenuti in questi ultimi mesi: "Ieri con la firma del decreto sulle liste di attesa, per esempio, si è segnato un altro passo storico verso il compimento di un progetto di risanamento e rilancio del Lazio. Per ciò che riguarda ancora la sanità, i trasporti, il bilancio e la trasparenza stiamo facendo di tutto per rispettare il programma annunciato in una regione drammaticamente segnata anche dall'emergenza del terremoto senza dimenticare la fase di ricostruzione avviata".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zingaretti: "Mi ricandido nel 2018. Ora stati generali del centrosinistra"

RomaToday è in caricamento