Zingaretti vuole un'alleanza con il M5s in funzione anti Salvini: "Raggi non si deve dimettere"

Il segretario dem e presidente della Regione Lazio a La7: "Con 5 Stelle arginiamo Salvini. Sindaca affronti con più decisione temi irrisolti". Critico Calenda: "Inaccettabile per romani"

Dal patto M5s-Pd ad una vera e propria alleanza. C’è l’appello del segretario dem, Nicola Zingaretti, ai colleghi di governo del MoVimento 5 Stelle per arginare la Lega. 

L’appello d Zingaretti al M5s per arginare Salvini

“Pd e M5s, assieme ai partiti che sostengono il governo, hanno un potenziale che va intorno al 47/48%. Vogliamo provare a farla diventare un’alleanza? Io dico sì. Altrimenti torna Salvini” – ha detto intervistato da Lilli Gruber a Otto e Mezzo su La7. 

E mentre il centrodestra, tra manifestazioni e raccolta firme, si organizza per sferrare l’attacco alla Sindaca di Roma, Virginia Raggi, il presidente della Regione Lazio la “salva”. 

Zingaretti: “Raggi non dovrebbe dimettersi”

Per Zingaretti Raggi non dovrebbe dimettersi.

“Dovrebbe affrontare con più decisione e collegialità temi per troppo tempo irrisolti.  Ho passato più tempo ad occuparmi dei rifiuti di Roma di chiunque altro prima nella storia, dando una mano non tanto alla Raggi quanto soprattutto ai cittadini romani”. 

Calenda attacca Zingaretti: “No dimissioni Raggi inaccettabile per romani”

Un’affermazione che negli ambienti di centrosinistra ha già suscitato qualche malumore.

“Raggi non si deve dimettere e’ gravissimo. Mi spiace, ho parlato oggi con Nicola e insieme abbiamo lanciato la manifestazione di martedì per i curdi. È un persona con cui ho sviluppato un rapporto. Ma questa affermazione va oltre l’accettabile per un cittadino romano. Peccato” – così Carlo Calenda, l’ex viceministro dello sviluppo economico nei governi Letta e Renzi fuoriuscito dal Pd, su Twitter. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Roma in settimana? Cosa dicono le previsioni meteo

  • Zona arancione, cosa si può fare e cosa no a Roma e nel Lazio dal 17 gennaio

  • Roma e Lazio in zona arancione: l'annuncio dell'assessore D'Amato

  • Chi è Manolo Gambini il detenuto evaso da Rebibbia dopo aver scavalcato la recinzione

  • Coronavirus, Roma e il Lazio verso la zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Sabato zona gialla a Roma e nel Lazio: il 16 gennaio giornata limbo prima della stretta

Torna su
RomaToday è in caricamento