rotate-mobile
Lunedì, 26 Settembre 2022
Politica

Raggi e le stecche di legno: l'intervento in Campidoglio sulle panchine da riparare

La parte restante del materiale servirà per completare gli interventi già programmati e per intervenire sulle urgenze

“Sono state acquistate 22mila stecche di pino impregnato, 5mila staffe di rinforzo, 5mila kit di bulloneria e 1.500 tiranti – ha annunciato la sindaca di Roma Virginia Raggi durante l’interrogazione dei giorni scorsi in consiglio comunale spiegando inoltre – Si tratta di un acquisto complesso per garantire la funzionalità di sedute e panchine”. 

Parte del materiale già utilizzato e distribuito tra i municipi

Gran parte del materiale, circa il 60% è stato già distribuito tra i municipi e tra coloro che hanno titolo per utilizzarlo: stecche e bulloni sono stati utilizzati quindi per sanare la condizione di panchine e arredi urbani sull’intero territorio cittadino. “Anche la pavimentazione anti-trauma acquistata dal Comune di Roma è stata quasi interamente consegnata ai municipi” ha spiegato ancora Raggi che a loro volta potranno distribuire il materiale tra associazioni e comitati di quartiere che ne faranno richiesta.

Il materiale sopperirà alle urgenze fino alla fine dell'anno

L’impiego del materiale è avvenuto negli ultimi sei mesi, la restante parte acquistata è conservata e gestita dal Dipartimento che porterà a termine le azioni programmate e interverrà sulle urgenze per la restante parte dell’anno.  
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raggi e le stecche di legno: l'intervento in Campidoglio sulle panchine da riparare

RomaToday è in caricamento