Venerdì, 30 Luglio 2021
Politica

Anche Pechino boccia la sindaca Raggi: "Non è all'altezza"

Sul Quotidiano del Popolo, organo ufficiale del Partito Comunista Cinese: "Raggi peggior esempio di populismo"

"Da quando è salita al Campidoglio, Virginia Raggi ha dimostrato di non essere all'altezza delle aspettative: le capacità amministrative sbandierate in campagna elettorale non sono reali". Non è la stampa nostrana stavolta a bacchettare la sindaca di Roma. Il giudizio poco lusinghiero arriva addirittura dalla Grande Muraglia.

Sul Quotidiano del Popolo, organo ufficiale del Partito Comunista Cinese, in un editoriale a firma di Zhongsheng (traducibile come "Voce della Cina"), pseudonimo che tradizionalmente esprime la linea politica dei massimi livelli del governo di Pechino, si legge: "La propaganda elettorale della Raggi non corrisponde alle sue reali capacità amministrative".

E ancora: "L’insorgere del populismo è la peggiore risposta ai problemi della globalizzazione: i paesi europei hanno perso la loro direzione. Virginia Raggi è il peggior esempio di questa specie". Commenta ironico il consigliere Pd capitolino, Orlando Corsetti. "Ora Di Maio sarà costretto a rivedere la sua  lista dei giornalisti da epurare. Dopo la lista nera ne attendiamo una rossa". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anche Pechino boccia la sindaca Raggi: "Non è all'altezza"

RomaToday è in caricamento