Nazioni Unite: Vincenzo Sanasi D’Arpe eletto Presidente World Food Programme Italia

“Sono onorato ed orgoglioso di ricoprire questo incarico"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

Il nuovo Presidente del World Food Programme Italia (WFP Italia) è il Professor Vincenzo Sanasi d’Arpe nominato il 14 giugno 2017 e insediato dopo la presidenza dell’Ambasciatore Giovanni Castellaneta, che ora ricopre la carica di Presidente Onorario del WFP Italia. Professore straordinario di diritto dell’economia, avvocato cassazionista, titolare dello Studio Legale Sanasi d’Arpe, autore di numerose monografie, pubblicazioni e saggi, insignito di premi e riconoscimenti, è uno dei massimi esperti italiani in tema di amministrazione straordinaria di grandi gruppi in crisi. “Sono onorato ed orgoglioso di ricoprire questo incarico. Ringrazio innanzitutto l’Ambasciatore Castellaneta per l’eccellente lavoro svolto, che ha lasciato una eredità importante per l’intera Organizzazione. – Ha dichiarato Vincenzo Sanasi d’Arpe - In un’epoca ricca di complessità, disuguaglianza, povertà, migrazioni farò del mio meglio per offrire tutta la mia esperienza e garantire continuità alle sfide e alle strategie dell’Agenzia, che ha l’obiettivo di fronteggiare le emergenze umanitarie che l’Italia e il mondo stanno attraversando.” Il Professore accolto da Elisabeth Rasmusson, Vicedirettore Esecutivo per la Governance, le Partnership e l’Advocacy, nella sede mondiale e Italiana del WFP a Parco de’ Medici, ha avuto modo di condividere con il Direttore Generale del WFP Italia, Tiziana Dell’Orto e il suo team operativo, strategie e obiettivi a medio-lungo termine, in merito alla comunicazione, advocacy e di fundraising messe in atto dalla nuova direzione.

Torna su
RomaToday è in caricamento