Politica

Servizi sociali, D'Annibale (Pd): "Villa Maraini rischia interruzione dei servizi"

Il consigliere Pd, Tonino D'Annibale, accoglie l'appello dei lavoratori di Villa Maraini

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

“Possibile che i tagli colpiscano sempre i servizi sociali? Raccolgo volentieri l’appello che gli operatori e i lavoratori di Villa Maraini mi fanno perché da 35 anni, senza compromessi, sono in prima linea per combattere le tossicodipendenze." Lo afferma il consigliere Pd, Tonino D'Annibale.

"Purtroppo i mancati finanziamenti da parte del Comune di Roma e della Regione Lazio rischiano di compromettere il servizio che svolgono ogni anno e che porta aiuto a centinaia di persone. La Regione Lazio, per esempio, ancora deve rendere operativo da 14 mesi l’atto di riconoscimento del servizio di metadone. Le difficoltà di bilancio questo mese hanno fatto sì che i lavoratori abbiano rinunciato allo stipendio perché venisse garantita la continuità assistenziale. È triste - conclude D'Annibale - che chi è impegnato nel contrastato e nella prevenzione di un vero e proprio dramma sociale venga abbandonato dalle istituzioni”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Servizi sociali, D'Annibale (Pd): "Villa Maraini rischia interruzione dei servizi"

RomaToday è in caricamento