Venerdì, 14 Maggio 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIDEO | I ristoratori di Mio Italia ricevuti dal Governo: "Ecco le nostre proposte"

Una delegazione di ristoratori dell'associazione Mio Italia è stata ricevuta al Mef nel giorno delle grandi proteste che hanno blindato la città

“Il decreto imprese è il primo atto di questo Governo Draghi ed è importante per noi entrare nella discussione portando proposte concrete, dopo 13 mesi di abbandono e di proteste”. E’ Paolo Bianchini, presidente di Mio Italia (Movimento imprese ospitalità), a guidare la delegazione che alle 12 di lunedì 12 aprile,  poche ore prima delle mobilitazioni che hanno bloccato il centro storico di Roma, è stata ricevuta dal sottosegretario Dario Duringon al ministero di Economia e Fiinanze di via XX settembre.

Insieme a Mio Italia, rappresentanti di Consorzio Ursa Major Lombardia, Veneto Imprese Unite, Associazione Commercianti Salerno, Associazione Ristoratori Reggiani, Esercenti Resistenti.

"Abbiamo discusso di blocco degli sfratti, con tutele anche per i proprietari delle mura, della proroga delle moratorie sui mutui e sui finanziamenti, delle misure da intraprendere per evitare che la malavita organizzata acquisti per una manciata di euro aziende in sofferenza a causa delle restrizioni covid, ma anche di interventi di salvaguardia del made in Italy per scongiurare il dilagare delle grandi catene di junk food e di delivery  - spiega Bianchini -. Quando la politica chiama pr ascoltare è sempre positivo, ma ora servono i fatti. Perché se non avremo risposte le proteste andranno avanti, tenendo le distanze dalle violenze che non ci appartengono”.

Si parla di

Video popolari

VIDEO | I ristoratori di Mio Italia ricevuti dal Governo: "Ecco le nostre proposte"

RomaToday è in caricamento