Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIDEO | L’orgoglio romanì in piazza Montecitorio: "Basta sgomberi, no alla violenza sui rom"

Un manifestazione organizzata nel giorno in cui il popolo romanì ricorda il massacro di migliaia di rom nel lager nazisti

 

“Basta sgomberi”, “No alla violenza sui rom”, “Stop razzismo” sono alcuni degli slogan intonati nel primo pomeriggio di oggi, giovedì 2 agosto, durante la manifestazione organizzata a piazza Montecitorio dalla comunità rom, sinti e camminanti di Roma. Un sit in di protesta ritenuto ancora più necessario dopo lo sgombero del Camping River e la tentata occupazione di ieri sera di un hotel, ex centro di accoglienza, di via Flaminia.

“Gli sgomberi sono una violenza istituzionale, soprattutto quando non si danno alternative alle famiglie, che restano per strada - dice Dijana Pavlovic,  attrice e mediatrice culturale di origine rom portavoce di Alleanza romanì -. Siamo qui in piazza oggi per dire basta a razzismo e discriminazione contro il popolo rom. Siamo 15 milioni in Europa, e non ci fermeremo”.

Accanto a loro anche il vignettista Vauro: “Questo Governo sta legittimando il razzismo, basti pensare alle parole del ministro Salvini ‘purtroppo ce li dobbiamo tenere’ riferendosi ai rom italiani”.

Potrebbe Interessarti

Torna su
RomaToday è in caricamento