rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021

Sfalcio dell'erba e dei cespugli, dopo due anni assegnata la gara: il programma degli interventi sarà on line

Da lunedì 19 novembre partirà il cronoprogramma degli interventi previsti su tutti i municipi di Roma e che verrà pubblicato sul sito web del Comune: "I cittadini saranno le nostre sentinelle"

“Ci sono voluti due anni, ma alla fine ci siamo riusciti”, queste le parole della sindaca, Virginia Raggi, all’apertura della conferenza stampa con la quale - insieme all’assessora all’Ambiente, Pinuccia Montanari, e al presidente della commissione capitolina all’Ambiente, Daniele Diaco - ha presentato l'aggiudicazione del bando di gara europea, durato un anno e mezzo, da 4 milioni di euro. Da lunedì 19 novembre, prenderà il via il programma (elaborato fino al 25 dicembre) degli interventi che riguarderanno sfalcio dell’erba, pulizia e potature di cespugli e siepi.

Saranno al lavoro cinque ditte specializzate con 46 squadre in azione : 138 operatori con l’utilizzo di decespugliatori, tosaerba, apparecchi idonei e ad alta efficienza. Al lavoro dal centro alla periferia, con i cittadini chiamati a osservare che il cronoprogramma, pubblicato sul sito internet del Campidoglio, venga rispettato: “Diamo un ruolo importate ai residenti - continua la Sindaca - il cronoprogramma on line e da li i cittadini potranno segnalare se le ditte non rispetteranno i lavori. Tengo a precisare che il primo mese sarà si sperimentazione, quindi assolutamente pronti ad apportare cambiamenti e migliorie laddove servano”. “Il servizio giardini - continua Raggi -è stato decimato nel corso degli anni a causa di Mafia Capitale mettendo in ginocchio il settore del verde. Finalmente Roma potrà tornare ad essere una città normale”.

Mentre per il bando del verde verticale, ovvero quello che riguarda gli alberi della nostra città, bisognerà ancora aspettare.

Video popolari

Sfalcio dell'erba e dei cespugli, dopo due anni assegnata la gara: il programma degli interventi sarà on line

RomaToday è in caricamento