Giovedì, 23 Settembre 2021
Politica Flaminio / Viale del Ministero degli Affari Esteri, 6

Farnesina, la via sotto al Ministero cambia nome: ora è intitolata ai Giusti della diplomazia

Viale del Ministero degli Esteri cambia nome in viale dei Giusti della Farnesina per onorare i diplomatici che si sono distinti in atti di umanità durante crisi internazionali, genocidi e attacchi ai diritti umani

Viale del Ministero degli Esteri cambia nome in viale dei Giusti della Farnesina. La strada di Roma nord in cui sorge il dicastero, dopo un lungo iter, è stata intitolata ai Giusti della diplomazia: a tutti coloro che si sono distinti in atti di umanità durante crisi internazionali. 

La via del Ministero cambia nome: ecco viale dei Giusti della Farnesina

Roma Capitale ha così raccolto la proposta di Gariwo, la Foresta dei Giusti Onlus, la Fondazione che da oltre venti anni si occupa di cercare e promuovere le figure dei Giusti che salvano vite umane o si dedicano alla difesa della dignità umana come prevenzione di genocidi e crimini contro l'umanità. Gariwo è l'acronimo di Gardens of the Righteous Worldwide. Dal 1999 la Fondazione lavora per far conoscere le storie dei Giusti a livello internazionale attraverso iniziative pubbliche, attività pedagogiche e l'istituzione di Giardini dei Giusti. Intitolando un viale così importante ai Giusti della Farnesina il Campidoglio ha voluto onorare tutti coloro che, prestando servizio al Ministero degli Affari Esteri italiano a diverso titolo, hanno difeso la vita e dignità umana durante i conflitti e i genocidi. 

Roma nord, una via dedicata ai Giusti. Raggi: "Siano d'esempio per tutti"

"Se oggi siamo qui lo dobbiamo a chi ha lanciato l'idea e ha reso tutto questo possibile. In Italia e non solo, tantissime persone si sono battute per aiutare chi era in difficoltà, anche rischiando la vita, con coraggio, passione e grande senso del dovere. Viviamo in un'epoca dove spesso perdiamo la memoria. Invece dobbiamo ricordare, scegliere a quali modelli ispirarci. Abbiamo deciso di valorizzare chi si impegna per il prossimo” - ha detto la sindaca di Roma, Virginia Raggi, alla cerimonia di presentazione della nuova targa toponomastica. 

Il cambio di intitolazione per omaggiare personalità dai comportamenti virtuosi e coraggiosi: "Queste persone devono essere d'esempio per tutti. Dobbiamo iniziare a riflettere anche su ciò che non vediamo perché il lavoro rischioso di questa gente è stato anche messo in discussione. Dobbiamo invece far luce e accendere un faro su di loro, per riportarne il valore e perché - ha concluso Raggi - il lavoro delle istituzioni deve essere anche questo, far capire cosa succede anche lontano dai nostri occhi". 

Sotto al Ministero previsto il Giardino dei Giusti della Farnesina

Oltre alla toponomastica, l'obiettivo è istituire un Giardino dei Giusti della Farnesina, attraverso la predisposizione di placche commemorative ai piedi degli alberi che popolano il viale, così da promuovere le storie di quei diplomatici e funzionari che si sono distinti in nome dei valori di responsabilità, tolleranza e solidarietà anche al costo di mettere a repentaglio la propria vita. Queste iniziative sono promosse nel solco dello spirito della legge n. 212 del 20 dicembre 2017 varata all'unanimità dal Parlamento Italiano per istituire la "Giornata dei Giusti" il 6 marzo di ogni anno. Un impegno preso in conformità alla istituzione della "Giornata europea in memoria dei Giusti", promossa da Gariwo e approvata dal Parlamento europeo il 10 maggio 2012.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Farnesina, la via sotto al Ministero cambia nome: ora è intitolata ai Giusti della diplomazia

RomaToday è in caricamento