rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Politica

Isola ambientale Monti, il M5s tira dritto: "Via Urbana sarà pedonale, a lavoro per limitare i tavolini"

Il municipio a guida Pd: "Fanno finta di non sapere che i piani di massima occupabilità sono di nostra competenza"

Verranno fissate regole nuove per il posizionamento di tavolini, sedie, dehors, specie alle luce dei dubbi espressi dalla Sovrintendenza. Dopodiché sarà possibile partire con la pedonalizzazione della strada. Via Urbana senz'auto, stavolta, si farà. "Proprio in questi giorni ci stiamo occupando di redigere i piani di massima occupabilità. Poi finalmente potremmo procedere" ha spiegato il presidente della Commissione mobilità Enrico Stefàno. Un passaggio necessario, date le perplessità dichiarate in Conferenza dei servizi dai tecnici chiamati a tutelare le bellezze storico monumentali della Capitale. Chiudere al traffico l'antico Vicus Patricius nel cuore di Monti potrebbe equivalere a un rischioso via libera alla "movida" notturna incontrollata. Vedi Trastevere. 

"La proposta di pedonalizzazione di alcuni tratti come via Urbana, via Leonina e via della Madonna dei Monti, e l'ampliamento di marciapiedi su altri, come via dei Serpenti, desta perplessità circa il rischio di un'eccessiva offerta turistico-ricettiva ed enogastronimica che possa alternare l'identità dei luoghi". Questo quanto espresso a fine settembre dalla Sovrintendenza in merito all'intero progetto di Isola ambientale che i grillini vorrebbero per il rione. Che poi è lo stesso pensiero del Coordinamento Comitati Rione Monti, da sempre sulle barricate contro il piano firmato M5s, a loro dire studiato male e concepito peggio, reo di condannare il quartiere all'invasione di fruitori di locali, pub e ristoranti. Migliorare la mobilità nel quadrante sì, ma non chiudendo al traffico, piuttosto rimodulando con dissuasori anti sosta selvaggia e nuovi varchi Ztl. 

Qui tutto il suo progetto Argiletum

A luglio scorso le ultime accessissime proteste nel quartiere con tanto di raccolta firme per chiedere invano di fermare il progetto, poi il passaggio in Conferenza dei servizi e adesso l'accelerata finale correggendo un po' il tiro sul fronte tavolini. Cosa prevederò il nuovo regime di traffico? Tra i punti salienti abbiamo la pedonalizzazione di via Madonna dei Monti e di via Urbana nel tratto da via dei Ciancaleoni a via Panisperna, tre nuovi varchi in via Cimarra, Largo Magnanapoli e alla Salita del Grillo, l'allargamento dei marciapiedi con riduzione della sosta all'altezza di piazza Madonna dei Monti. Una piccola rivoluzione che però ha incontrato più di un ostacolo. Schierato contro fin dall'inizio il I municipio a trazione Pd. 

"Non abbiamo visto nessun progetto di isola ambientale ma solo la testarda idea di pedonalizzare un tratto di Via Urbana - dichiarano in una nota congiunta la presidente Sabrina Alfonsi e l'assessore alla mobilità Anna Vincenzoni - rimaniamo basite, visto che nel mese di novembre l'Assessora Meleo aveva assicurato che si sarebbe lavorato solo sull'isola ambientale, considerato che i pareri sulla pedonalizzazione sono tutti negativi. E invece si va avanti". 

Poi attaccano sui fondi stanziati per il progetto, a loro dire utili per altre priorità dei del quartiere. "Non le basta di aver perso 700.000 euro che potevano essere spesi per risistemare le strade del Rione. L'Assessora sostiene che stanno lavorando ai piani di massima occupabilità per Monti, facendo finta di non sapere che sono di competenza del Consiglio del I Municipio. È incredibile, inoltre, come l'Assessora invece di lavorare sul Pums (Piano urbano di mobilita' sostenibile) un giorno proponga pedonalizzazioni fuori da qualunque piano, un giorno un prolungamento della ZTL da attuare in un anno, un altro giorno un piano bus per il quale bisogna comunque attendere il 2019. Ma tra un anno l'assessora Meleo è proprio convinta di esserci ancora?". 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Isola ambientale Monti, il M5s tira dritto: "Via Urbana sarà pedonale, a lavoro per limitare i tavolini"

RomaToday è in caricamento