menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Virginia Raggi, immagine d'archivio

Virginia Raggi, immagine d'archivio

San Giovanni, la sindaca Raggi ammette il flop: "Su via La Spezia troppo traffico, rivediamo il progetto"

La nuova viabilità, con via La Spezia a senso unico, ha creato il caos nel triangolo compreso tra via Taranto e largo Brindisi. Dopo giorni di proteste, la prima cittadina è costretta a tornare sui suoi passi

"Siamo andati a verificare personalmente e ci siamo resi conto che la nuova viabilità non regge i flussi di vetture e ha bisogno di alcune correzioni. Siamo quindi pronti a rivedere l'intero progetto". Così la sindaca Virginia Raggi, sulla nuova viabilità di via La Spezia (passata da doppio senso di marcia a senso unico) fa marcia indietro e ammette il fallimento. 

Traffico in tilt su via La Spezia

Il progetto, finalizzato a diminuire le code, migliorare la sicurezza, e ospitare anche due piste ciclabili sia su via Taranto che su via La Spezia, non ha ottenuto lo scopo. Anzi. Ha creato il caos nel triangolo compreso tra via Taranto e largo Brindisi. Un nuovo assetto, inaugurato a febbraio, che - come raccontato da RomaToday - ha finito per creare ingorghi in molte strade del quartiere, complicando tragitti che, prima di questa modifica, erano più facili da percorrere. 

Le proteste sul territorio

Ora, dopo proteste in piazza da parte dei cittadini, la bocciatura totale del municipio VII guidato dall'ex grillina Monica Lozzi, e interrogazioni delle opposizioni in Campidoglio, se n'è accorta anche la sindaca. Che si dice pronta a rivedere il progetto ammettendone di fatto il fallimento. 

Il passo indietro di Raggi

"Oggi sono andata a visitare il cantiere di via La Spezia e via Taranto. Abbiamo infatti ricevuto numerose segnalazioni dei cittadini che si sono lamentati per il nuovo assetto, perché aumenta il traffico in alcuni punti". E ancora: "Siamo andati a verificare personalmente e ci siamo resi conto che la nuova viabilità non regge i flussi di vetture e ha bisogno di alcune correzioni. Siamo quindi pronti a rivedere l'intero progetto". 

"C'ha ripensato, la sindaca dice che c'ha ripensato: fermi i lavori su via la spezia-via taranto buongiorno principessa!" commenta il consigliere del Pd Giulio Bugarini, che aveva partecipato a diverse proteste nelle scorse settimane. "Dopo mesi che abbiamo segnalato che quel progetto era sbagliato e che avrebbe paralizzato San Giovanni, a lavori iniziati e arrivati a buon punto, la Sindaca fa retromarcia. Stendiamo un velo pietoso!".

proteste san giovanni

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento