Sabato, 12 Giugno 2021
Politica Cinecittà / Via Lucio Mummio

Emergenza abitativa, all'INPS più di 4 milioni per la vendita di 79 immobili: "Soldi reinvestiti in ristrutturazioni e nuovi acquisti"

Gli immobili si trovano nel quartiere di Don Bosco. INPS: "Vendita va incontro alle esigenze degli inquilini"

Gli edifici INPS di via Lucio Mummio a Don Bosco

Più di quattro milioni di euro incassati dalla vendita di 79 immobili. E’ il nuovo tesoretto di cui dispone INPS che, in zona Tuscolano, ha concluso la cessione di una serie di appartamenti.

Gli immobili venduti

“Si tratta di una vendita a cui hanno aderito degli inquilini che si trovano in via Lucio Mummio, strada dove prossimamente sono previste anche altre dismissioni da parte del patrimonio dell’INPS” hanno fatto sapere da Asia USB, il sindacato che sta seguendo da anni le vicende degli inquilini in emergenza abitativa di Don Bosco. Procede quindi la vendita, nel quartiere più popoloso della capitale, delle case di proprietà dell’ente.

Le cifre dell'operazione

Con le cessioni effettuate il 26 maggio “si aggiunge un altro tassello al programma di razionalizzazione degli immobili” fanno sapere dall’Istituto di previdenza sociale. Un’operazione che rientra in un piano triennale di dimissioni e che coinvolge abitazioni ma anche sedi istituzionali e uffici sparsi sul territorio nazionale. L’incasso esatto della vendita appena conclusasi, pari a 4 milioni e 190mila euro, fanno sapere dall'INPS che “sarà destinato  alla razionalizzazione logistica degli uffici territoriali attraverso nuovi investimenti in ristrutturazioni ed eventuali acquisti a seguito di cessioni di immobili attualmente in locazione da parte dell’Istituto”.

Gli obiettivi della vendita

Insomma i soldi incamerati non sono finalizzati a mere esigenze di bilancio. L’operazione ha invece un risvolto sociale perché, ha sottolineato l’INPS  “la vendita va incontro alle esigenze abitative di famiglie e inquilini, in attesa da tempo di diventare proprietari delle case in cui sono”. La vendita non ha però solo ricadute nel delicato fenomeno dell'emergenza abitativa romana. L'intervento dell'Inps è infatti finalizzo anche a  rilanciare edifici che fanno già parte del patrimonio dell’Ente previdenziale ma che, in assenza di risorse, erano rimasti inutilizzati.

Fondi per riqualificare immobili in disuso

“Non ci limitiamo a vendere immobili a inquilini o Enti locali, –  ha commenta il Direttore Centrale Patrimonio e Investimenti Diego De Felice – ma valorizziamo le sedi istituzionali esistenti e recuperiamo immobili in disuso con progetti innovativi, anche legati alle nuove tecnologie, come nel caso dell’immobile di via Magliani a Roma, destinato a diventare un hub informatico”. Si tratta di un edificio che, fino al 2011, aveva ospitato un centro commerciale nella zona di Colle del Sole, tra il Trullo e Corviale. A margine delle reiterate proteste dei cittadini, preoccupati per il decennale stato di abbandono, aveva recentemente dichiarato l’intenzione di riqualificarlo. Ora, i soldi per farlo, sono stati trovati.


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emergenza abitativa, all'INPS più di 4 milioni per la vendita di 79 immobili: "Soldi reinvestiti in ristrutturazioni e nuovi acquisti"

RomaToday è in caricamento