Politica

Veltroni su l'Alemanno furioso: "Renda conto dei guai". Il Sindaco: "Veltroni? Che tristezza"

L'ex primo cittadino commenta l'attacco di Alemanno a opposizione e stampa: "Roma è allo sbando. Ogni emergenza non viene governata ed esplode con disagi gravissimi". Il sindaco: "Veltroni? Compassione e tristezza per lui"

Il video dell'Alemanno furioso contro la sinistra e contro la stampa (Repubblica in testa) ha scatenato il duro attacco dell'ex sindaco di Roma, Walter Veltroni. Un attacco diretto all'attuale primo cittadino, in cui l'ex segretario del Pd non usa mezze parole. "Roma è allo sbando", attacca Veltroni. "Ogni più piccola emergenza non viene governata ed esplode con disagi gravissimi per i cittadini: Alemanno al posto di rispondere di questo non trova nulla di meglio che attaccare l'opposizione e la stampa. I suoi proclami pieni di offese ai giornali culminano con l'attacco a Repubblica con la quale dichiara di aver rotto i rapporti ".

"Il sindaco di una città", afferma Veltroni, "specie della Capitale, ha doveri istituzionali e deve rendere conto ai cittadini e agli organi di informazione. Tentare di sottrarsi a questo, dichiarare guerra ai media se lo criticano è un attacco alla libertà di stampa e un modo per sfuggire alle proprie responsabilità".

Alemanno però non ci sta e in una nota con parole altrettanto dure, risponde al suo predecessore: "La pretesa di Veltroni di farmi la morale genera solo compassione e tristezza. Il mio predecessore non si rende conto che la stragrande maggioranza dei romani è consapevole che molti dei problemi della città derivano dall’enorme quantità di debiti e di dissesti organizzativi generati proprio dalla sua gestione. Dall’inizio del mio mandato devo spendere buona parte del mio tempo per cercare di fronteggiare i 12 miliardi e 300 milioni di debiti ereditati dal passato, e cercare di portare a compimento progetti e opere incompiute e senza finanziamento che lui ha disseminato per la città. È triste per me dover dire continuamente queste cose ma tale è il livello polemico a cui mi costringe un’opposizione priva di ogni contenuto costruttivo, carica solo di veleno e odio contro di me e contro la città che mi ha eletto".
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Veltroni su l'Alemanno furioso: "Renda conto dei guai". Il Sindaco: "Veltroni? Che tristezza"

RomaToday è in caricamento