rotate-mobile
Sabato, 15 Giugno 2024
Politica

La variazione di bilancio passa anche in consiglio. Fondi per verde e sociale, aumenta la tassa di soggiorno

Sono 786 milioni di euro in più per il triennio 2023-2025. Gualtieri: "Più risorse ad Atac e scorrimento liste d'attesa". Minori gratis sui mezzi pubblici

Dopo il passaggio in giunta del 19 luglio, anche l'assemblea capitolina dà l'ok al documento sulla variazione di bilancio per il triennio 2023-2025. Il voto è arrivato nella serata di lunedì 31 luglio, nell'ultimo giorno possibile in base a quanto previsto dalla normativa. In totale, lo stanziamento maggiore approvato è pari a 786 milioni di euro, divisi tra spesa corrente (453) e investimenti (233). 

Approvata la variazione di bilancio di Roma Capitale

Un assestamento di bilancio che, come faceva sapere già Roberto Gualtieri due settimane prima del passaggio in aula, punta forte sui servizi sociali, sui trasporti e sul verde. L'obiettivo dell'amministrazione è quello di aumentare la platea degli assistiti da parte del dipartimento politiche sociali con un incremento di 1.300 utenti, di mettere più risorse per potature, manutenzione di verde, diserbo, pulizia della città e decoro. Anche le municipalizzate ricevono più fondi, con particolare attenzione ad Atac per fronteggiare l'aumento dei costi e migliorare il servizio. Ma anche a Roma Servizi per la Mobilità per manutenere tram e metro e avere più attenzione agli utenti con disabilità. 

Fondi aggiuntivi per verde, politiche sociali, trasporti e partecipate

Nello specifico,vengono stanziati 53 milioni di euro aggiuntivi per il verde, a cui sommare 3,5 milioni per quello scolastico e 2 milioni in più per il diserbo stradale. E ancora: +36 milioni di euro alle politiche sociali per garantire lo scorrimento delle liste d'attesa, con un aumento degli assistiti di 1.300 unità. Soldi anche per il trasporto pubblico locale: altri 90 milioni nel biennio 2024/2025 per innalzare a 622 milioni di euro il nuovo contratto di servizio Atac, 5 milioni per Servizi per la Mobilità che vanno a integrare i fondi giubilari e si aggiungono altri 4 milioni in tre anni per il trasporto disabili. Un milione in più alla Cultura a cui sommare 8 milioni in tre anni per i Grandi Eventi. Due milioni e mezzo di euro in più alle Pari Opportunità. Soldi anche alle società partecipate. Ci saranno 97 milioni in più, nel triennio, per Zètema, Risorse per Roma, Aequaroma e Farmacap così da migliorare l'offerta ognuna nel proprio settore. 

Gualtieri: "Scenario possibile grazie ad azione di accertamento e recupero evasione"

"Oltre a questi impegni, la discussione in Aula ha poi portato all’approvazione di alcune importanti misure - specifica Gualtieri -, come l’abbattimento del costo del trasporto pubblico per i ragazzi tra gli 11 e i 18 anni, l’erogazione di voucher da destinare ai ragazzi di famiglie a basso reddito e persone con disabilità per attività sportive, l’adeguamento dei taxi al fine di consentire il trasporto di persone con disabilità. Questo scenario è stato possibile grazie soprattutto al successo dell’azione di accertamento e recupero dell’evasione e grazie all’andamento positivo dell’economia romana. Inoltre, per non gravare sui romani che possono ottenere servizi migliori e maggiori investimenti, abbiamo deciso di chiedere un contributo ai turisti che visitano la città".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La variazione di bilancio passa anche in consiglio. Fondi per verde e sociale, aumenta la tassa di soggiorno

RomaToday è in caricamento