Giovedì, 24 Giugno 2021
Politica

Monti dell'Ortaccio, Vannini "Scelta inopinata"

"No alla discarica a Monti dell'Ortaccio, scelta inopinata ed inadeguata"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

"Quella di portare una nuova discarica a Monti dell'Ortaccio è una scelta inopinata e inadeguata che va a ricadere su una zona, la Valle Galeria, i cui residenti sono ormai esasperati da anni".

E' il commento dell'onorevole Alessandro Vannini in merito alle proteste dei comitati anti-discarica di Malagrotta, che questa mattina hanno presidiato la conferenza dei servizi in corso al ministero dell'ambiente.

"Oltre ai 40 mila residenti del quartiere Massimina, la nuova discarica andrebbe a ricadere su un quadrante da 300 mila abitanti. Ma il problema di Malagrotta non va circoscritto solo alla Valle Galeria: parliamo di una questione che riguarda tutti i romani. Nella Capitale infatti il vento prevalente è quello di Ponente, è inevitabile quindi che gli effluvi provenienti dalla discarica interessino interi quartieri, primi fra tutti la Pisana, l'Aurelio, Casalotti e Prati. Auspico pertanto - conclude Vannini - che il Prefetto Sottile in accordo con il Campidoglio, la Regione Lazio e la Provincia, individui al più presto il sito più idoneo per rassicurare tutti i cittadini e per portare la Capitale fuori dall'emergenza rifiuti".

Lo dichiara in una nota, Alessandro Vannini, consigliere al Comune di Roma.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Monti dell'Ortaccio, Vannini "Scelta inopinata"

RomaToday è in caricamento