menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, alla stazione Termini il nuovo hub per i vaccini anti Covid

Il punto vaccinale allestito dalla Asl Roma 1 e Croce Rossa Italiana vanta 24 postazioni: già nel week-end somministrerà il vaccino Astrazeneca a circa 700 operatori sanitari, poi toccherà al personale scolatico

Alla stazione Termini è stato inaugurato il nuovo hub per i vaccini anti Covid-19 della Regione Lazio: una struttura da 750mq che vanta 24 postazioni. Ad allestirlo la Asl Roma 1 insieme alla Croce Rossa Italiana. 

Dopo i punti vaccinali aperti alla Nuvola dell’Eur, all’Auditorium Parco della Musica e presso l’area Lunga Sosta dell’aeroporto di Fiumicino si aggiunge un altro importantissimo spazio dedicato alle vaccinazioni anti-Covid, questa volta proprio nel cuore della Capitale.

Termini, l'hub per i vaccini anti Covid-19

L’hub Termini è dotato di 17 postazioni di anamnesi e 24 dedicate alla vaccinazione, sono inoltre presenti due postazioni ad uso esclusivo delle persone diversamente abili. Nel nuovo centro vaccinale saranno effettuati inizialmente 600 vaccini al giorno a partire dal personale scolastico, per poi aumentare progressivamente fino a 2.000 vaccinazioni al giorno a regime.

VIDEO | All’Auditorium un hub per vaccinarsi contro il Covid: “In attesa di tornare a fare musica"

L’hub Termini si sviluppa su uno spazio di 750 metri quadri a cui si affianca una tenda di emergenza e, come nel caso degli altri punti vaccinali della Regione Lazio, lo spazio è organizzato per facilitare il percorso alla somministrazione del vaccino per le persone con più di 80 anni e in questo caso anche per le persone diversamente abili. Le procedure di anamnesi e raccolta del consenso informato sono digitalizzate, assicurando rapidità di esecuzione, rispetto di tutte le norme dell’igiene e della sicurezza e del comfort.

Il centro vaccinale nel week-end somministrerà il vaccino Astrazeneca a circa 700 operatori sanitari

Coronavirus, la Nuvola di Fuksas diventa il più grande hub vaccinale d’Italia

Il presidente Mattarella all'hub vaccinale della Nuvola all'Eur

Intanto, sempre oggi, al centro vaccinale alla Nuvola dell’Eur è arrivato in visita il presidente della Repubblica, Serrgio Mattarella. Ad accoglierlo il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti: “Lo ringrazio per questo atto di sensibilità e vicinanza verso le operatrici e gli operatrici della sanità del Lazio impegnati nella grande campagna vaccinale in questo luogo simbolo dell’Italia, dove si può arrivare fino a 4mila somministrazioni al giorno. Con gli altri centri vaccinali è una vera fabbrica della speranza. Il Lazio - ha scritto Zingaretti - è rimasto in zona gialla e questo è importante per la nostra economia, ma continuiamo a tenera alta la guardia e a rispettare le regole. La campagna vaccinale va avanti, liberiamo l’Italia dal Covid per tornare a vivere”. 

La prenotazione dei vaccini, ricordiamo, si effettua su piattaforma regionale: https://prenotavaccino-covid.regione.lazio.it/welcome.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento