rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Politica

Università, Rodano (Idv): "Lasciare da parte ricette del neoliberismo"

Il consigliere regionale Idv, Giulia Rodano, commenta le proteste degli studenti davanti al Ministero dell'Istruzione

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

“Le proteste tenute nelle ultime ore dagli studenti sono l'ulteriore prova della insensatezza della proposta dell'abolizione del valore legale dei titoli di studio. Chi frequenta quotidianamente i luoghi di formazione del nostro Paese non chiede  certo nuove misure di abbandono e dequalificazione della scuola pubblica. Quello di cui c'è bisogno è l’abbandono immediato delle politiche di taglio indiscriminato nei confronti della scuola, dell’università e della ricerca pubblica”. Lo dichiara in una nota Giulia Rodano, responsabile nazionale Cultura e Istruzione di Italia dei Valori.

“Il primo risultato della consultazione on-line, già errata nella sua impostazione, è un’indubbia bocciatura delle proposte del governo Monti”, dichiara Rodano. “E’ ora giunto il momento di lasciare da parte le ricette ideologiche del neoliberismo. Non è di questo che ha bisogno l'università italiana. Ha invece bisogno di risorse, di uscire dalla paralisi, di riaprire le sue porte ai giovani talenti oggi esclusi e costretti a emigrare. Ha bisogno di non espellere nei prossimi anni migliaia di ricercatori precari, ha bisogno di modalità trasparenti di reclutamento, abbandonando metodi oscuri e feudali, ha bisogno di offrire veramente a tutti i capaci e meritevoli la possibilità di laurearsi”.

“Si tratta di cambiare politica” conclude la responsabile Istruzione IdV. “L'IDV ha presentato proprio per questo una mozione di indirizzo, per chiedere e favorire, invece di sondaggi malamente organizzati, una vera discussione pubblica e vere decisioni sul futuro dell'università”.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Università, Rodano (Idv): "Lasciare da parte ricette del neoliberismo"

RomaToday è in caricamento