Domenica, 20 Giugno 2021
Politica

Università ad Ostia, Regione e Roma Tre rilanciano la sfida del Politecnico del Mare

Zingaretti: "Lo Stato c'è con i fatti concreti, per restituire il futuro al territorio"

Una università ad Ostia. Roma Tre e la Regione Lazio rilancio la sfida del Politecnico del Mare. Il nuovo rettore della "Terza", il professor Luca Pietromarchi, raccoglie l'idea lanciata nei giorni scorsi dal presidente della Pisana Nicola Zingaretti. I locali potrebbero essere quelli dell'ex Vittorio Emanuele III ma anche altre strutture del lido saranno valutate.

"Roma Tre – dice il rettore – si snoda sulla via Ostiense. È quindi naturalmente protesa verso Ostia, che già costituisce un importante bacino di nostri studenti. L'Ateneo, e parlo anche a nome del Consiglio di Amministrazione, è fortemente interessato al più ampio confronto per mettere sul tavolo un progetto di grande rilievo che coinvolga questa parte della Capitale. La situazione odierna di Ostia ci chiama a una diretta assunzione di responsabilità sociale e culturale".

Pietromarchi, quindi, sottolinea "la piena disponibilità di Roma Tre a valutare la possibilità di creare a Ostia un polo universitario interdisciplinare. Economia del mare, scienze del mare, cantieristica, ingegneria portuale, archeologia marina, controllo satellitare delle coste, diritto della navigazione, biologia marina e altre discipline che già fanno parte dell'offerta didattica dell'università e che a Ostia potrebbero trovare un loro naturale e più ampio sviluppo.

Insomma un approccio interdisciplinare per quello che potrebbe essere un 'Politecnico del Mare'. "Noi ci siamo – ha aggiunto Pietromarchi – Dovessimo riuscire in questo progetto la missione dell'università, che non è solo di ordine didattico e scientifico, ma anche sociale, territoriale e politico, nel più alto senso della parola, potrebbe dirsi compiuta".

Contento Zingaretti rilancia questa sfida: "Benissimo, istituzioni unite per riportare opportunità e servizi a Ostia. Lo Stato c'è con i fatti concreti, per restituire il futuro al territorio e risposte ai bisogni delle persone". Entusiasta anche il neo consigliere di Laboratorio Civico X, Franco De Donno: "Si tratta senza dubbio di un'opportunità, che noi stessi avevamo proposto in passato, pensando all'ex colonia Vittorio Emanuele come luogo preposto per ospitare una facoltà universitaria. Un'opportunità che può davvero dare i suoi frutti solo se inserita in un contesto più ampio, di riqualificazione territoriale, di potenziamento dei servizi e di riqualificazione dell'esistente in grado di riportare a Ostia opportunità e servizi".

Soddisfazione che esprime anche Davide Bordoni, coordinatore romano e capogruppo di Forza Italia in Campidoglio: "Avere una sede distaccata ad Ostia sarebbe un enorme vantaggio e possibilità formativa per i ragazzi che risiedono nel nostro territorio. Questa proposta rappresenta la migliore risposta che le Istituzioni Universitarie possono dare a un territorio che ha vissuto degli anni difficili. Forza Italia già da tempo aveva proposto di aprire una sede distaccata di Roma Tre proprio nel X Municipio, di conseguenza queste dichiarazioni ci trovano del tutto favorevoli e concordi. Presenteremo una mozione in Assemblea capitolina a sostegno di questa idea".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Università ad Ostia, Regione e Roma Tre rilanciano la sfida del Politecnico del Mare

RomaToday è in caricamento