menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Unione Inquilini Roma: "L'Assessore alla casa è un fantasma"

Il sindacato denuncia la mancanza di attenzione alla questione degli sfratti, dell'assegnazione delle case popolari e del contrinuto per l'affitto. "Non siamo più disposti ad aspettare"

La cellula ghostbuster dell'Unione Inquilini Roma va alla ricerca dell'Assessore alla Casa. "Graduazione sfratti, 'buono-casa', graduatoria case popolari, auto-recupero del patrimonio immobiliare abbandonato: qualcuno li ha visti? Sono fantasmi. Ed è un fantasma etereo e impalpabile anche L’Assessore alla casa Daniele Ozzimo", si legge in un volantino diffuso dal sindacato.

"In dodici mesi, il registro delle 'cose fatte' dal nuovo assessorato è rimasto vergognosamente bianco" denuncia ancora l'Associazione che mette l'accento sulle persone in difficoltà. Si tratta di cittadini che non riescono a pagare l'affitto perchè non hanno un posto di lavoro, di famiglie che attendono una casa popolare e nel frattempo vivono per strada e di chi da oltre due anni aspetta un contributo per l'affitto "ormai ridotto a mille euro".

Unione inquilini Roma e le persone colpite non sono più disposti ad aspettare. Chiedono che la Giunta Marino "cominci a svolgere il suo lavoro". Le richieste in particolare sono tre: la prima è la verifica del numero di famiglie di Roma sotto sfratto, poi la pubblicazione di una graduatoria di assegnazione delle case popolari e infine il pagamento del 'buono-casa 2011' e la pubblicazione del nuovo bando per l’anno 2013.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    "Fa er provola", perché si dice così?

  • De Magna e beve

    12 "vizi" artigianali: nuovo regno del tiramisù apre a Roma

  • De Magna e beve

    Dove mangiare i 5 supplì più buoni di Roma, rigorosamente "al telefono"

Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento