Alemanno: “l'Umberto I va abbattuto e ricostruito”

Il Sindaco di Roma sulla stanza degli orrori: “Bisogna capire bene cosa sono questi reperti ma questa situazione è inquietante. Bisogna demolire e ricostruire un ospedale moderno”

Continua a far discutere il ritrovamento della stanza degli orrori al Policlinico Umberto I. Se pare accertato che si tratti esclusivamente di materiale didattico, c'è chi punta a capire perché quei resti umani si trovassero lì. Anche per questo il ministro del Welfare Maurizio Sacconi ha annunciato che “le indagini del ministero della salute sono in corso”.

Anche la procura di Roma sta per aprire un fascicolo sull'episodio. Secondo indiscrezioni si potrebbe ipotizzare la violazione della normativa sul deposito temporaneo o lo smaltimento dei rifiuti speciali sanitari, la cui violazione prevede anche il pagamento di un’ammenda, riguardo alla scoperta di feti sotto formalina e altro materiale didattico in uno scantinato dell’Umberto I di Roma.

  Il Policlinico ha un elevato livello di professionalità ma sconta un degrado ambientale pauroso  
Sull'episodio è intervenuto anche il Sindaco Alemanno che partendo dal ritrovamento, ha puntato il dito contro lo stato generale dell'Umberto I. Un ospedale che secondo il primo cittadino è da ricostruire: “Bisogna intervenire, bisogna demolire e ricostruire. Ho incontrato il rettore Frati e i soldi ci sono. Deve essere nominato un commissario straordinario per ricostruire il Policlinico nello stesso sito, sempre al centro di Roma. Bisogna fare in modo che entro tempi brevi si ricostruisca un ospedale moderno".

Il Rettore Frati sull'episodio del ritrovamento ha parlato di “non notizia”, ma ha chiesto l'intervento del governo affinché venga nominato un commissario ad hoc per l'ospedale: “"Il degrado del Policlinico, che è sotto gli occhi di tutti, va arrestato", spiega Frati. “E' necessario procedere al commissariamento. Il Policlinico ha un elevato livello di professionalità ma sconta un degrado ambientale pauroso che richiede ed impone l'avvio di un'opera di risanamento e bonifica totali. Non c'è altro tempo da perdere dal momento che ci sono i fondi e le risorse necessarie”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vigili nella bufera, Raggi guarda Report e decide di ruotare gli agenti. In bilico il comandante Napoli

  • Primark inaugura a Roma: lunghe file dalle prime ore del mattino

  • Apre Maximo Shopping Center, un nuovo centro commerciale a Roma: 160 negozi sulla Laurentina. Grande attesa per Primark

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

  • La pasticceria di Roma premiata con "Tre Torte" dal Gambero Rosso: è tra le migliori d'Italia

  • Tamponi in farmacia a Roma e nel Lazio: dove farli. L'elenco completo e gli indirizzi

Torna su
RomaToday è in caricamento