Martedì, 15 Giugno 2021
Politica

Rifiuti, ultimo tavolo tecnico: tra le proteste si parla del post-Malagrotta

Ultimo tavolo tecnico al ministero dell'Ambiente dove si dovrà decidere di un'eventuale scelta dei siti alternativi a Malagrotta. Intanto fuori porsegue la protesta dei comitati "Anti discarica"

Ultimo tavolo tecnico al ministero dell'Ambiente dove si cercherà di fare quadrare il cerchio riguardo alla gestione dei rifiuti e alla discarica di Malagrotta. Secondo quanto si apprende oggi potrebbe non arrivare alcuna comunicazione ufficiale sull'esito dell'incontro e  sulla eventuale scelta dei siti per la discarica che dovrà prendere il posto di Malagrotta, destinata presto a chiudere. Al tavolo, oltre a tecnici del ministero, sono presenti rappresentanti degli enti locali: Roma Capitale, Provincia di Roma, Regione Lazio e della struttura commissariale del prefetto di Roma Giuseppe Pecoraro. A farsi sentire, però, è l'assenza del ministro Corrado Clini.

Intanto all'ingresso del ministero prosegue la protesta dei comitati "anti-discarica" di Roma e provincia. In via Cristoforo Colombo una manifestante è salita simbolicamente su una croce di legno sopra cumuli di buste di immondizia recanti le scritte Riano, Corcolle, Fiumicino, Malagrotta, Roma, etcetera. Alcuni cittadini indossano pettorine con su scritto "Riano non discarica", altri espongono cartelli con la foto del presidente della Provincia di Roma, Nicola Zingaretti, e le scritte: "Bugiardo" e "Sordo". "Cercasi politici seri per piano rifiuti serio" si legge su un altro cartello, mentre su uno striscione issato su via Cristoforo Colombo: "In nome del popolo inquinato, mai piu' Malagrotta". Insieme ai comitati c'è anche il presidente dei Verdi del Lazio, Nando Bonessio. (Fonte Ansa)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rifiuti, ultimo tavolo tecnico: tra le proteste si parla del post-Malagrotta

RomaToday è in caricamento