Ugo Angeloni, chi è il nuovo capo dei vigili: l'ex poliziotto ora al comando della polizia locale di Roma Capitale

Angeloni: "Onorato per scelta della sindaca Raggi e orgoglioso di poter essere al servizio della mia città"

Foto da frame video youtube

Ugo Angeloni è il nuovo comandante della polizia locale Roma. Una nomina a sorpresa arrivata nel tardo pomeriggio di venerdì 4 dicembre. Con il generale Paolo Gerometta già al lavoro e impegnato a rilasciare dichiarazioni alle agenzie di stampa, la sindaca Virginia Raggi ha sorpreso tutti. 

"Sono onorato del fatto che la sindaca Raggi mi abbia scelto per dirigere il corpo di Polizia Locale della Capitale d'Italia. - le prime parole di Angeloni da capo dei 'pizzardoni' - Da romano sono particolarmente orgoglioso di poter essere al servizio della mia città. Metterò a disposizione tutto il mio impegno e la mia esperienza per svolgere al meglio i compiti importanti che mi aspettano. So di poter contare su un corpo composto da tantissimi validi agenti, che lavorano con professionalità al servizio dei cittadini".

Ma che è il nuovo capo dei vigili? Ugo Angeloni negli ultimi due anni ha svolto attività di supporto nello staff del Questore di Roma per lo studio ed elaborazione di progettualità per l'innovazione nel settore della prevenzione e controllo del territorio.

Classe 1964, Angeloni, dirigente superiore della Polizia di Stato, presso la Questura ha implementato un sistema di analisi e di raccolta dati sulle criticità territoriali attraverso il quale predispone piani di pattugliamento 'dedicati' per le specifiche esigenze dei quartieri: una maniera per adattare plasticamente il dispositivo alle differenti realtà dei settori urbani dell'area metropolitana.

Nel periodo in polizia, Angeloni ha curato le fasi ideative ed attuative del progetto di rivisitazione della distribuzione e dell'organizzazione dei presidi facenti capo alla Questura: Roma è infatti la prima realtà metropolitana che ha istituito i Distretti di Pubblica Sicurezza, quali organi di principale decentramento territoriale dei compiti della Questura.

Un'organizzazione che allinea le aree di competenza dei Distretti con quelle dei Municipi, una omogeneizzazione delle strutture di decentramento della Questura e dell'Amministrazione locale, in grado di semplificare la pianificazione di interventi congiunti di sicurezza integrata. E così i Distretti svolgono anche compiti di coordinamento e di pianificazione anche delle attività svolte dai Commissariati Sezionali che, invece, operano su porzioni di territorio dei Distretti.

Le precedenti esperienze professionali di Angeloni si sono appunte svolte sul territorio nel ruolo di Vicario del Questore ed in precedenza nell'ambito del Servizio Controllo del Territorio della Direzione Centrale Anticrimine della Polizia di Stato. 

Anche a seguito di scambi a livello internazionale con le polizie europee, Angeloni ha potuto osservare e studiare altri modelli organizzativi nel settore della prevenzione, valorizzando l'azione di controllo del territorio attraverso l'impiego di metodologie di analisi criminale avanzata e l'uso degli applicativi delle banche dati delle Forze di polizia, anche in chiave predittiva. Ora la sfida con la Polizia Locale di Roma Capitale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Roma in settimana? Cosa dicono le previsioni meteo

  • Coronavirus, Roma e il Lazio verso la zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Coronavirus, a Roma e nel Lazio la situazione sta peggiorando: "Si è perso il controllo dei contagi, vi spiego perché"

  • Adriano Urso, il pianista rimasto senza lavoro per il Covid e morto per infarto durante una consegna come rider

  • Tragedia a Roma, madre e figlio trovati morti in casa: indaga la polizia

Torna su
RomaToday è in caricamento