Politica

Cassa chiusa: entro l'estate i servizi anagrafici si pagano solo col Bancomat

Contestata la novità introdotta negli uffici anagrafici

C'è una novità importante che riguarda i servizi anagrafici municipali. Dalla prossima estate, per effettuare il pagamento anche di una banale autocertificazione, non sarà più possibile utilizzare in contanti. La misura sarà introdotta gradualmente. Ma da luglio 2018  diverrà pienamente operativa.

Un aggravio di spesa

"Non basta aver spostato dal primo aprile al primo luglio l'entrata in vigore di questo provvedimento, perchè di fatto il succo non cambia – ha osservato Marco Palma,  vicepresidente del Consiglio nell'XI Municipio – un'autocertificazione del valore di 26 centesimi,  per chi non ha a disposizione un bancomat, sarà così aggravata dal peso della commissione lottomatica che è di due euro". 

Come entrerà in vigore

Il provvedimento di Roma Capitale, che riguarda tutti gli uffici municipali,  prevede una gradualità. Fino al 30 aprile 2018 sarà consentita una doppia modalità di pagamento, a discrezione del cittadino. Dal primo maggio al 30 giugno sarà possibile utilizzare i contanti solo per il rilascio di Certificazioni Anagrafiche di importo inferiore ai tre euro. Successivamente, e quindi a partire dal primo luglio 2018, l'erogazione dei servizi anagrafici avverrà esclusivamente con modalità POS.

Un provvedimento contestato

La decisione dell'amministrazione è stata sottoposta al vaglio dell'Antitrust. "Ho interessato l'autorità Garante della Concorrenza e del Mercato perchè questo provvedimento di Roma Capitale opera una palese azione di danneggiamento nei confronti di un'utenza socialmente debole" osserva Marco Palma che, nel suo municipio, ha già avanzato la richiesta di una commissione trasparenza. "Saranno invitati anche i sindacati pensionati di CGIL, CISL, UIL e UGL perchè è importante che conoscano gli effetti di quest'iniziativa". La misura del doppio pagamento, è già entrata in vigore.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cassa chiusa: entro l'estate i servizi anagrafici si pagano solo col Bancomat

RomaToday è in caricamento