Politica

Manifesti abusivi, U.Di.Con.: "Basta con condoni ai partiti"

L'U.Di.Con chiede al governo di eliminare il condono sui cartelli abusivi dal decreto Milleproroghe

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

È arrivato puntuale come ogni anno, eppure le premesse del governo tecnico avevano fatto pensare molti che qualcosa sarebbe cambiato, dando anche ai partiti politici quella parvenza di normalità che forse mal si addice al nostro Paese.

 

CONDONO! La parola dovrebbe portare qualche sospiro di sollievo ai cittadini, visto che si tratta di un annullamento totale o parziale di una sanzione, ma negli ultimi dieci anni è stato solo un beneficio di cui hanno potuto usufruire partiti e candidati che quotidianamente affigono manifesti per pubblicizzare la propria immagine o iniziativa di cui sono promotori, deturpando muri, cartelli stradali e rovinando l'aspetto di molte città che sembrano inghiottite da uno strato di carta che soffoca ogni angolo "vuoto", stravolgendo completamente lo scenario circostante.

 

"È giunto il momento di mettere fine a questi provvedimenti che sono a vantaggio solo della casta politica - afferma indignato il Presidente Nazionale dell'U.Di.Con, Denis Nesci - così facendo non si fa altro che passare il messaggio che chi sbaglia non paga, o comunque la fa franca con il minimo indispensabile. Si stanno mettendo in atto azioni per uscire dalla crisi e si chiedono sacrifici ai cittadini per risanare una situazione di deficit generale aumentando la tasse, quando i soldi si potrebbero ottenere riscuotendo 100 milioni di euro che i partiti dovrebbero pagare per le multe prese per affissioni di cartelli abusivi - aggiunge il Presidente - penso che tutto ciò non sia di buon esempio".

 

L'U.Di.Con pertanto invita il governo ad eliminare l'emendamento contenuto nel decreto Milleproroghe, il quale prevede di sanare le violazioni versando mille euro per anno e per provincia.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Manifesti abusivi, U.Di.Con.: "Basta con condoni ai partiti"

RomaToday è in caricamento