Politica

Trevignano Romano è Bandiera Blu, esulta Raggi: "Confermato il nostro impegno in difesa del lago"

La Sindaca ricorda il lavoro svolto per evitare i prelievi idrici nel lago di Bracciano. Raggi: "Da settembre 2017 bloccate le captazioni"

Due cigni nel lago di Bracciano.Dalla pagina fb di V.Raggi

Un anno fa il livello del lago di Bracciano aveva raggiunto il minimo storico. Oggi lo specchio d'acqua è tornato ad essere quello che i romani hanno sempre apprezzato: un'importante alternativa al turismo balneare. Anche perchè il livello di servizi che i comuni lacustri offrono è tale da meritare prestigiosi riconoscimenti, come l'agognata Bandiera Blu.

Trevignano Bandiera Blu

"Vedere Trevignano Romano, sul lago di Bracciano, ricevere il riconoscimento della Bandiera Blu è una grande soddisfazione, un’ulteriore importante conferma che il nostro impegno per preservare questo patrimonio ambientale ha avuto successo" ha commentato la Sindaca Raggi, attraverso la propria pagina facebook.

La calda estate del 2017

La prima cittadina di Roma ha fatto notare che, dopo l'emergenza idrica vissuta nella torrida estate di due anni fa, la situazione è mutata. "Da settembre 2017 non facciamo più captazioni dal lago di Bracciano, che è tornato ad essere un bacino a cui attingere solo in situazioni di emergenza - ha sottolineato Raggi -  E i risultati si vedono, a beneficio di tutti".

Un braccio di ferro dimenticato

In realtà, il processo che ha portato al risultato sbandierato dalla Sindaca Capitolina, è stato tutt'altro che immediato. La Regione, attraverso una propria ordinanza, aveva disposto lo stop della captazione del 1 settembre del 2017. Un provvedimento che però venne impugnato proprio dal Comune di Roma, interessato a non bloccare i rifornimenti idrici. Al di là del contenzioso legale, vale la pena ricordare che nel settembre 2017 qualche prelievo venne comunque effettuato. Ne aveva dato notizia la stessa sindaca.

Gli emungimenti necessari

All'indomani dell'annuncio, da parte della Regione, dell'autorizzazione concessa a quattro nuove fonti, Raggi convocò una conferenza stampa. In quell'occasione spiegò che  "Tra il 12 agosto e il 3 settembre l'azienda non ha prelevato un solo litro di acqua da Bracciano, con un abbattimento di oltre 800mila metri cubi d'acqua che sono stati risparmiati".  Tuttavia dal 3 settembre, "con il ritorno dei romani in città -  aveva ammesso la Sindaca - siamo dovuti ricorrere ad un nuovo emungimento".

Le perdite idriche e la manutenzione

Oggi il livello del lago è tornato a livelli accettabili. Le immagini del bacino semi asciutto, sembrano ormai confinate ad un passato che sono in molti ad augurarsi che non torni più. "Acea ha condotto un vasto monitoraggio sulle perdite rilevate negli 11.250 km di infrastrutture - ha fatto sapere Raggi  - ed ha avviato un imponente programma di manutenzione straordinaria, garantendo meno perdite e dispersioni a Roma e Provincia". Un risparmio idrico che ha effetti benefici anche sul lago di Bracciano e sui comuni che lo popolano. Ed il riconoscimento ottenuto da Trevignano Romano,ora insignita della Bandiera Blu, lo conferma.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trevignano Romano è Bandiera Blu, esulta Raggi: "Confermato il nostro impegno in difesa del lago"

RomaToday è in caricamento