Politica

Trasporti, Roma Capitale e La Sapienza firmano accordo per distributori idrogeno e metano

E' stato firmato un protocollo d'intesa finalizzato alla sperimentazione di sistemi per il rifornimento di gas naturale

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

È stato firmato questa mattina, presso la sede dell’Assessorato alle Attività Produttive di via dei Cerchi, un protocollo d’intesa che prevede una collaborazione tecnico/amministrativo/scientifica tra Roma Capitale e Università La Sapienza attraverso il suo Centro di Ricerca Citera, finalizzata alla sperimentazione di sistemi per il rifornimento di gas naturale per autotrazione.

«Per la prima volta in Italia – spiega il prof. Livio De Santoli, direttore del Centro di Ricerca Citera e responsabile dell’energia della Sapienza – sarà avviata una sperimentazione che prevede la realizzazione di un punto di distribuzione di metano e idrogeno per l’alimentazione di veicoli a bassissimo impatto ambientale. L’utilizzo di mezzi ad idrogeno, infatti, porterebbe ad abbassare l’inquinamento fino al 50%».

«Il primo impianto di idrogeno e metano – dichiara l’assessore alle Attività Produttive Davide Bordoni – sarà inaugurato a metà settembre presso gli Impianti Sportivi della Sapienza a Tor di Quinto. Il Protocollo d’Intesa, che rientra nel Piano d’Azione di Roma per l’Energia, coinvolgerà in un tavolo tecnico i Vigili del Fuoco e gli enti di ricerca nazionali per allargare la sperimentazione e applicare i suoi risultati alla mobilità della Capitale».
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trasporti, Roma Capitale e La Sapienza firmano accordo per distributori idrogeno e metano

RomaToday è in caricamento