Politica

A Roma 200 milioni l'anno vanno in fumo per il traffico: la Capitale peggiore città d'Italia

La Città eterna perde il triplo di Milano a causa del traffico

Cinque euro al giorno. Questa è la cifra che secondo il Tom Tom Traffic Index Report, costa ogni giorno il traffico romano ad un veicolo industriale. Moltiplicato per i 165mila veicoli industriali, il dato diventa davvero preoccupante: duecento milioni che se ne vanno in fumo. E che fanno, della Capitale, la maglia nera d'Italia.

Le città italiane più trafficate

Un confronto impietoso

Roma riesce quasi a triplicare le perdite che totalizza Milano. La città meneghina, con i suoi 72 milioni dilapidati a causa del traffico,  ottiene il secondo peggior piazzamento. Inutile anche tentare  un paragone tra la Capitale e gli altri capoluoghi di regione. Napoli sfiora infatti i 41 milioni di perdite, Torino 39,5 e Palermo si ferma a "soli" 36. 

Le conseguenze del traffico

Il dato positivo, è che secondo Marco Federzoni, Sales Director di Tom Tom Telematics “In confronto a 9 anni fa, Roma ha registrato un calo del 2% del livello del traffico". Un bicchiere mezzo vuoto perchè siamo in presenza di una ripresa. Infatti "proprio nel 2016 la congestione stradale è tornata a crescere nella Capitale”.  E restare incolonnati, "incide in maniera evidente sia sull’efficienza del servizio fornito ai clienti che sulla produttività dei lavoratori". Ne consegue che, "l’unico modo per non essere fagocitati dal traffico è avere a disposizione tecnologie che consentano di ottimizzare le possibilità di scelta del driver".

quanto costa il traffico

Come invertire la rotta

La tecnologia a servizio dei conducenti di mezzi industriali, potrebbe dunque aiutare a superare le difficoltà incontrate negli spostamenti quotidiani. Vi riesce indicando ingorghi e suggerendo eventuali scorciatoie. Queste ultime tuttavia, se non diminuiscono i mezzi privati, rischiano di essere sempre di meno. Gli spostamenti a Roma, tra le città più vaste al mondo, resteranno comunque problematici se non interviene un'inversione di tendenza. Puntando in modo convinto sul trasporto pubblico e su un tipo di mobilità che, oltre ad essere sostenibile per l'ambiente, lo diventa anche per le imprese.

I momenti più trafficati

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Roma 200 milioni l'anno vanno in fumo per il traffico: la Capitale peggiore città d'Italia

RomaToday è in caricamento