Politica

Tossicodipendenze, De Palo: "Massima sinergie e risposte concrete"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

  «Abbiamo inaugurato un percorso di confronto, condivisione e  ricerca delle soluzioni che potrà diventare metodo di lavoro per tutte le questioni che vedono la Pubblica Amministrazione e gli enti del terzo settore impegnati nel difficile lavoro della lotta alle dipendenze».

È quanto dichiara l’assessore alla Famiglia, all’Educazione e Giovani,  Gianluigi De Palo, a margine dell’incontro svoltosi questa mattina con il presidente dell’Agenzia capitolina sulle Tossicodipendenze, Luigi Maccaro, il direttore dell’Agenzia, Massimo Canu, e gli enti coinvolti nell’attuazione di alcuni progetti nel campo delle tossicodipendenze.

 «Sono molto soddisfatto dell’incontro - sottolinea l’Assessore - perché finalmente l’Amministrazione capitolina sta adottando
provvedimenti efficaci per rispondere alle difficoltà di tipo economico ed amministrativo che alcuni enti stanno incontrando. Il costante rapporto di collaborazione tra l’Assessorato e l’ Agenzia - afferma De Palo - ci ha permesso di dare risposte concrete in tempi decisamente celeri rispetto alla presa d’atto della condizione di disagio di alcuni enti».

Il presidente dell’Agenzia, Luigi Maccaro, precisa che «in attuazione degli indirizzi ricevuti dall’assessore De Palo, il Consiglio d’Amministrazione ha immediatamente provveduto allo snellimento delle procedure amministrative. Intendo fare del miomeglio per costruire un clima di serenità, fiducia reciproca e collaborazione - continua Maccaro -. Ritengo, infatti, che Pubblica Amministrazione ed enti del terzo settore debbano lavorare insieme per rendere i migliori servizi possibili ai cittadini romani, in particolare nel delicato settore della lotta alla droga».

Il direttore dell’Agenzia capitolina sulle Tossicodipendenze, Massimo Canu, infine, conclude ribadendo che «a seguito degli
indirizzi del Consiglio d’Amministrazione dell’Agenzia capitolina sulle Tossicodipendenze, sarà possibile liquidare gli interi importi relativi ad alcune imposte. Inoltre si provvederà alla anticipazione delle somme necessarie all’erogazione dei servizi».


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tossicodipendenze, De Palo: "Massima sinergie e risposte concrete"

RomaToday è in caricamento