Sabato, 12 Giugno 2021
Politica

Tossicodipendenza, De Palo: "Necessaria politica di prevenzione"

L’assessore alla Famiglia, all’Educazione e ai Giovani di Roma Capitale Gianluigi De Palo, sostiene che i ragazzi "hanno urgente bisogno di concrete politiche di prevenzione"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

"Il dato secondo cui un numero crescente di giovani di Roma inizia a far uso di stupefacenti a un’età sempre più bassa non può che farci riflettere. I nostri ragazzi hanno urgente bisogno di efficaci e concrete politiche di prevenzione, che includano anche il coinvolgimento delle famiglie e delle istituzioni scolastiche. Perché è dall’educazione che passa la prevenzione più efficace". Così l’assessore alla Famiglia, all’Educazione e ai Giovani di Roma Capitale Gianluigi De Palo, a margine della presentazione dei dati della relazione annuale sull’attività 2010 dell’Agenzia Capitolina per le Tossicodipendenze, di cui ha la delega.

"I numeri offerti dalla relazione annuale della nostra agenzia – spiega De Palo – sono un’ottima fotografia dello stato attuale, ma più ancora sono utili per adeguare l’azione dei servizi che offre al mutare dei contesti sociali e delle esigenze dei cittadini. Il prossimo anno vogliamo aumentare i servizi di promozione dei buoni stili di vita e di allerta precoce, mettendo la persona al centro dell’attenzione degli operatori dell’ACT. I giovani - conclude De Palo - iniziano a far uso di sostanze proibite già tra i 14 e i 16 anni, ma si rivolgono all’ACT solo a 24-25 anni. Questo periodo di latenza va ridotto il più possibile. Perciò sarà importante promuovere specifici percorsi di formazione per genitori e insegnanti, che siano d’aiuto per individuare subito il sintomo della deriva e far superare loro quella ‘fatica emotiva’ che spesso impedisce di guardare alla realtà dei fatti appena nasce il problema".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tossicodipendenza, De Palo: "Necessaria politica di prevenzione"

RomaToday è in caricamento