Politica Quadraro

Stupro Torpignattara, Cassella: "Subito messa in sicurezza del parco"

"L'aggressione compiuta nel parco di Torpignattara è un episodio di inaudita gravità"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

"L'aggressione compiuta nel parco di Torpignattara è un episodio di inaudita gravità. Nell'esprimere piena solidarietà alla vittima della violenza, ed ai suoi famigliari, chiediamo a gran voce interventi concreti affinché fatti del genere non si ripetano. Ci rivolgiamo alle forze dell'ordine affinché assicurino una presenza capillare sul territorio, soprattutto durante gli orari notturni, e auspichiamo da parte dell'amministrazione comunale la messa in sicurezza dell'intera area mediante la realizzazione di un impianto di video sorveglianza".

 
Lo afferma Carlo Cassella referente "Comitato spontaneo di cittadini" dell'area Sesto Municipio con sede presso il Centro Studi organizzativi del Prenestino.
 
"E' doveroso da parte di tutte le istituzioni - prosegue Cassella - ascoltare il grido di allarme lanciato dai residenti di zona, troppo spesso costretti a subire bivacchi e risse. Questa violenza alla libertà individuale ed alla dignità delle persone non è più tollerabile".
 
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stupro Torpignattara, Cassella: "Subito messa in sicurezza del parco"

RomaToday è in caricamento