menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Comunali 2021, il candidato sindaco Zevi sospende campagna elettorale: "Momento difficile. Uniti per Roma"

Zevi: "Non è il momento dell'Io, Io, Io. In queste ore però non si può far finta di niente"

"Interrrompo per alcune ore la campagna elettorale come sindaco di Roma. Sono momenti di paura e preoccupazione e non si può fare finta di niente". Lo annuncia, via Facebook, Tobia Zevi, candidato alle primarie per il sindaco di Roma e presidente dell'Osservatorio 'Roma! Puoi dirlo forte'.

"Sto leggendo in queste ore - spiega in un post surreali dichiarazioni di leader politici e polemiche social che sembrano fuori dal mondo. Mentre il Governo inasprisce le misure per contenere il contagio, la preoccupazione prende il sopravvento nelle nostre case e nei nostri cervelli, e la rabbia rischia di esplodere in maniera incontrollata nelle strade, mi lascia sgomento leggere articoli e post che sembrano letteralmente fuori dal mondo, egocentrici e insensibili". "Come sapete - a tutte e tutti voi devo una trasparenza assoluta per il sostegno che mi date ogni giorno - ho iniziato a incontrare le romane e i romani il 18 agosto, quando molti erano in vacanza. Lo ho fatto perché ritenevo che le condizioni di Roma non consentano attese e tentennamenti. E ringrazio le centinaia di persone che ho incontrato in queste settimane per la quantità e la qualità di informazioni, consigli e critiche di cui mi hanno fatto dono".

"In queste ore però non si può far finta di niente. Ne va della credibilità che la politica ha nei confronti dei cittadini - che non a caso è poca - e anche della sensibilità personale che ognuno di noi ha. Le nostre ambizioni vanno in questo momento messe in secondo piano rispetto alla sofferenza di tanti, troppi di noi. Disoccupati, imprenditori, partite IVA, commercianti, precari, anziani, bambini. In questo momento occorre pensare a loro".

cats-119-44

"Per questa ragione nelle prossime ore e nei prossimi giorni mi dedicherò a tre cose: Definire una serie di proposte e iniziative che possano essere utili alle romane e ai romani nelle prossime difficilissime settimane;Lavorare al programma di Governo per Roma nei prossimi cinque anni, ovvero come ricostruire la città alla luce della mala amministrazione e delle ferite che il Coronavirus sta infliggendo al tessuto sociale; Partecipare ai lavori del Tavolo "Insieme per Roma", che mira a consolidare la coalizione di centro-sinistra in vista delle prossime elezioni amministrative. In quella sede proporrò che il percorso che ci porterà alla definizione del programma, della squadra e all'organizzazione delle primarie si trasformi in un grande sforzo collettivo per stare vicino alle persone che soffrono, e costruire parlando con loro un'alternativa e un progetto di futuro".

"Non è il momento dell'Io, Io, Io. E' il momento di unirci tutti insieme per il bene di Roma", conclude Zevi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento