rotate-mobile
Martedì, 16 Aprile 2024
L'ultimo TMB di Ama / Borghesiana / Via di Rocca Cencia

Piove nel TMB Rocca Cencia: una lamiera come grondaia per proteggere i lavoratori Ama

Acqua dal tetto sulla postazione di chi opera sul braccio a base fissa dell’impianto, l'ultimo TMB di Ama è in pessime condizioni. Cenciarelli (Fp Cgil): "Serve intervento. Lavoratori meritano ambiente sicuro, salubre e decoroso"

Nel TMB di Rocca Cencia continua a piovere. Dopo gli allagamenti che ad inizio novembre avevano portato a rallentamenti e lunghe code di camion fuori dallo stabilimento di Ama, l’ultimo rimasto alla municipalizzata dopo il rogo che ha distrutto il Salario, nel sito del quadrante est della Capitale le condizioni strutturali e di lavoro restano pessime. 

Nel TMB di Rocca Cencia piove

Ad evidenziare ancora una volta le carenze del TMB di Rocca Cencia ci ha pensato il maltempo che ha sferzato Roma negli ultimi giorni: la pioggia battente ha reso le infiltrazioni del sito Ama ancor più insostenibili. Una delle sale macchine si è allagata: acqua dal tetto sulla postazione di chi opera sul braccio a base fissa dell’impianto. 

TMB Rocca Cencia: una lamiera per difendere i lavoratori dalle infiltrazioni

La soluzione temporanea dà la cifra di quel che ormai è il TMB di Rocca Cencia: affinchè i lavoratori Ama che operano in quello spazio non si vedano sgocciolare in testa l'acqua piovana che casca dal soffitto è stata legata alle guide che sorreggono i pannelli una lamiera che funge da grondaia che sversa su un secchio di plastica posto sul pavimento. Proprio accanto alla seduta da cui i lavoratori comandano il braccio. 
 
“L'azienda la definisce una soluzione temporanea, noi vigileremo a partire da oggi perchè in Ama quello che è transitorio spesso tende a diventare permanente” - tuonano dalla Ama Fp Cgil. Un impianto, quello di Rocca Cencia, che fa acqua da tutte le parti e che, dopo il rogo che lo ha parzialmente coinvolto, serve Roma ad un terzo della sua capacità iniziale. 

Ama Fp Cgil: “A Rocca Cencia si garantisca sicurezza e ambiente salubre”

“Il TMB di Rocca Cencia necessita di un forte intervento di manutenzione straordinaria: ci sono infiltrazioni d’acqua ovunque, anche sulle postazioni di manovra, e più volte abbiamo anche denunciato l’infestazione da parte di insetti vari. Per non parlare di tutti gli impianti e le attrezzature che meriterebbero un adeguamento” - ha detto a RomaToday Giancarlo Cenciarelli, segretario generale della Fp Cgil di Roma e del Lazio.

TMB Rocca Cencia: l’ammodernamento mai avviato

“E’ una situazione che si trascina da tempo, d’altronde se il socio unico (Roma Capitale ndr.) indica la strada della chiusura è chiaro che nessuno poi pensa di investire sulla manutenzione di qualcosa che è destinato a cessare, così pareva, in breve tempo”. Il riferimento è all’indirizzo del Campidoglio guidato da Raggi che aveva detto ‘no’ al revamping del TMB di Rocca Cencia (l’ammodernamento che avrebbe voluto anche Ama ndr.) per convertirlo in un impianto per la selezione del multimateriale. All’impianto per il trattamento meccanico biologico dei rifiuti, l’ultimo comunale rimasto a Roma, sono sempre mancate le alternative: la città, in attesa di quello nuovo, si affida a terzi privati e al suo sito ormai vecchio e malandato. 

“Chiediamo che per il TMB di Rocca Cencia si pensi ad interventi di manutenzione immediati, puntuali e costanti: i lavoratori - dice Cenciarelli - meritano un luogo di lavoro sicuro, salubre e decoroso. Sappiamo che non possiamo chiedere un miracolo in una settimana, ma restiamo in attesa per capire se l’azienda di oggi risponderà alle istanze dei lavoratori, diversamente da quanto accaduto in passato”.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piove nel TMB Rocca Cencia: una lamiera come grondaia per proteggere i lavoratori Ama

RomaToday è in caricamento