Tiburtina strada killer: "La Regione non ha interesse a tutelare chi la percorre"

"E' un pericolo costante, nonostante i lavori di Astral spa ancora dissesti e buio totale". La denuncia è del consigliere regionale Fabrizio Santori che in merito ha presentato un'interrogazione urgente al presidente Zingaretti

Approderà in consiglio regionale la questione via Tiburtina. Il consigliere regionale Fabrizio Santori ha infatti annunciato la presentazione di un'interrogazione urgente al presidente Nicola Zingaretti. L'obiettivo è "comprendere le motivazioni di queste falle nei lavori conclusi il 21 maggio 2014 e sapere se la Giunta regionale è al corrente delle gravi criticità per garantire un più alto standard di sicurezza".

"La Tiburtina continua a rimanere una strada killer", spiega Santori, "e visto il numero degli incidenti una tra le più pericolose d’Italia. La sicurezza della viabilità per prevenire gravi incidenti dovrebbe essere una delle priorità della Regione Lazio per le strade di sua competenza, ma stando al dissesto del manto e alla mancanza d’illuminazione che interessa il tratto Roma- Tivoli Tiburtina (ex SS5) sembra che l’Amministrazione regionale non abbia interesse a tutelare l’incolumità degli utenti in auto e soprattutto sui motocicli".

"Nonostante i lavori di riqualificazione", continua ancora l'ex consigliere comunale, "avviati il 26 settembre 2013 e realizzati tramite i finanziamenti che la giunta regionale ha messo a disposizione del comune di Tivoli e di Astral Spa, cittadini e comitati di zona continuano a lamentare la pericolosità della S.R. Tiburtina Valeria che non permette a chi guida una adeguata visibilità in diversi tratti della strada, compresa la rotatoria da poco ultimata, all’altezza della località Setteville".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Ci domandiamo", conclude Santori, "come sia possibile che a soli 3 mesi dalla conclusione dei lavori già si presentano sulla ex SS5 serie difficoltà che mettono al repentaglio la vita degli automobilisti. Non è la prima volta che ci troviamo di fronte a segnalazioni in cui viene denunciato lo stato di abbandono delle strade di competenza dell’Astral Spa da parte degli utenti che le percorrono e annuncio la nostra intenzione di presentare un’ulteriore interrogazione per capire come verranno impiegati i € 6.118.030,89 disponibili sul bilancio dell’anno 2014 ed i € 5.500.000,00 dell’anno 2015 per interventi di viabilità e infrastrutture stradali".

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Roma usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni comunali 2021: Federico Lobuono si candida a sindaco di Roma

  • Sciopero Roma: oggi metro, bus e tram a rischio per 24 ore. Gli orari

  • Coronavirus Roma, presidente dell'ordine dei medici: "Nel Lazio situazione preoccupante"

  • Albero crolla su auto, il padre della ragazza nella vettura: "Criminali, oggi potevo essere al funerale di mia figlia"

  • Ciclabile Tuscolana, investiti due fratelli. Il padre: "Più che una bike lane è una preferenziale per scooter"

  • Metro B, Castro Pretorio e Policlinico chiudono per la sostituzione della scale mobili

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento